Another Day in Paradise (Phil Collins)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Another Day in Paradise
Another Day in Paradise.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaPhil Collins
Tipo albumSingolo
Pubblicazione23 ottobre 1989
Durata5:22 (versione album)
4:47 (versione singolo)
Album di provenienza...But Seriously
GenereAdult contemporary music
Soft rock
EtichettaAtlantic, Virgin, WEA
ProduttorePhil Collins, Hugh Padgham
Registrazione1989
FormatiCD, 7", 12"
Certificazioni
Dischi d'argentoFrancia Francia[1]
(vendite: 200 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroAustralia Australia[3]
(vendite: 35 000+)
Germania Germania[4]
(vendite: 250 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 500 000+)
Dischi di platinoSvezia Svezia[6]
(vendite: 100 000+)
Phil Collins - cronologia
Singolo precedente
(1988)
Singolo successivo
(1990)

Another Day in Paradise è una canzone del cantante britannico Phil Collins, estratta come primo singolo dall'album ...But Seriously nel 1989.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Così come il brano Man on the Corner, scritto da Collins ai tempi in cui faceva parte dei Genesis, Another Day in Paradise affronta il tema dei senzatetto[7], con uno stile musicale completamente diverso da quello utilizzato dal cantante fino a quel momento. Il singolo raggiunse la vetta di numerose classifiche, diventando uno dei maggiori successi di Phil Collins, che nel 1991 vinse il Grammy Award alla registrazione dell'anno. Il brano inoltre ottenne anche un Brit Award come miglior singolo britannico del 1990. Per il titolo della canzone Phil prese spunto da una frase del brano Par Avion di Mike + The Mechanics del 1985.

Another Day in Paradise è stata inoltre posizionata alla posizione numero 86 della classifica stilata dalla rivista Billboard delle Più grandi canzoni di tutti i tempi.[8]

Successo in classifica[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 dicembre 1989 è diventato il settimo (e ultimo) singolo di Collins a raggiungere il primo posto della Billboard Hot 100 negli Stati Uniti.[7] È rimasto in vetta alla classifica per quattro settimane consecutive, diventando così l'ultimo singolo numero uno degli anni ottanta, nonché il primo singolo numero uno degli anni novanta.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

12" single WEA 257 358-0 / EAN 0022925735805
  1. Another Day in Paradise (album version) – 5:22
  2. Another Day in Paradise (radio edit) – 4:04
CD Maxi single Virgin VSCD 1234 / EAN 5012980123421
  1. Another Day in Paradise – 5:22
  2. Saturday Night and Sunday Morning – 1:25
  3. Heat on the Street – 3:59
7" single WEA 257 359-7 (Warner) [de] / EAN 0022925735973
  1. Another Day in Paradise – 4:48
  2. Heat on the Street – 3:59

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (1989-1990) Posizione
massima
Australia[9] 11
Austria[9] 2
Belgio (Fiandre)[9] 1
Canada[10] 1
Danimarca[11] 1
Europa[12] 1
Finlandia[13] 1
Francia[9] 8
Germania[9] 1
Giappone[12] 1
Irlanda[14] 2
Italia[15] 1
Norvegia[9] 1
Nuova Zelanda[9] 5
Paesi Bassi[9] 1
Polonia[12] 1
Regno Unito[16] 2
Spagna[17] 9
Stati Uniti[18] 1
Stati Uniti (adult contemporary)[18] 1
Stati Uniti (mainstream rock)[18] 7
Stati Uniti (radio)[18] 1
Svezia[9] 1
Svizzera[9] 1

Versione di Brandy e Ray J[modifica | modifica wikitesto]

Another Day in Paradise
ArtistaBrandy, Ray J
Tipo albumSingolo
Pubblicazione17 marzo 2001
Durata4:32
Album di provenienzaUrban Renewal
GenereContemporary R&B
Pop
EtichettaAtlantic
ProduttoreGuy Roche
Registrazione2000
FormatiCD, 12"
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania[19]
(vendite: 150 000+)
Brandy - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2002)
Ray J - cronologia
Singolo precedente
(1998)
Singolo successivo
(2001)

Nel 2000 la cantante Brandy, insieme al fratello Ray J registrò una cover di Another Day in Paradise, che fu pubblicata come singolo principale dell'album tributo a Phil Collins Urban Renewal. Il singolo ottenne un buon successo in vari paesi d'Europa, ricevendo un disco d'oro in Germania.[19] La cover è stata successivamente inserita nell'edizione europea dell'album di Brandy Full Moon del 2002.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD-Maxi WEA 8573-87383-2 (Warner) / EAN 0685738738328
  1. Another Day In Paradise (R&B-Version) - 4:32
  2. Another Day In Paradise (Stargate Mix) - 4:19
  3. Another Day In Paradise (Stargate Classic Club) - 4:22
  4. Another Day In Paradise (Knee Deep Remix) - 6:28
  5. Another Day In Paradise (Black Legend VS. J-Reverse Club Mix) - 7:54
CD-Single WEA 8573-88007-5 (Warner) / EAN 0685738800759
  1. Another Day In Paradise (R&B-Version) - 4:32
  2. Another Day In Paradise (Stargate Mix) - 4:19
The Remixes - 12" Maxi Warner 8573-877-10-0
  1. Another Day In Paradise (Knee Deep Remix) - 6:28
  2. Another Day In Paradise (Black Legend vs. J-Reverse Club Mix) - 7:54

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (2001) Posizione
massima
Australia[20] 11
Austria[20] 5
Belgio (Fiandre)[20] 9
Belgio (Vallonia)[20] 7
Danimarca[20] 6
Francia[20] 11
Germania[20] 2
Irlanda[14] 4
Norvegia[20] 4
Nuova Zelanda[20] 29
Paesi Bassi[20] 6
Regno Unito[21] 5
Svezia[20] 4
Svizzera[20] 3

Altre cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, Infodisc.fr. URL consultato il 13 maggio 2015. Selezionare "Phil COLLINS" e premere "OK".
  2. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 13 maggio 2015. Digitare "Another Day in Paradise" in "Keywords", dunque premere "Search".
  3. ^ (EN) Gavin Ryan, Australia's Music Charts 1988-2010, Mt. Martha, VIC, Australia, Moonlight Publishing, 2011.
  4. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank (Phil Collins; 'Another Day in Paradise'), Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 13 maggio 2015.
  5. ^ (EN) Another Day in Paradise – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 13 maggio 2015.
  6. ^ (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sweden. URL consultato il 13 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  7. ^ a b Maury Dean, Rock N' Roll Gold Rush, Algora, 2003, p. 60, ISBN 0-87586-207-1.
  8. ^ "''Billboard''´s Greatest Songs of All Time", Billboard.com. URL consultato il 1º maggio 2009.
  9. ^ a b c d e f g h i j (NL) Phil Collins - Another Day in Paradise, Ultratop. URL consultato il 19 maggio 2015.
  10. ^ Top Singles - Volume 51, No. 8, December 23 1989, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 19 maggio 2015.
  11. ^ (DA) Phil Collins - Another Day in Paradise, danskehitlister.dk. URL consultato il 19 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2017).
  12. ^ a b c (EN) Song title - Another Day in Paradise, Tsort. URL consultato il 19 maggio 2015.
  13. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  14. ^ a b (EN) Database, The Irish Chart. URL consultato il 19 maggio 2015.
  15. ^ Another Day in Paradise, Hit Parade Italia. URL consultato il 19 maggio 2015.
  16. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 12 November 1989 - 18 November 1989, Official Charts Company. URL consultato il 19 maggio 2015.
  17. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  18. ^ a b c d (EN) Phil Collins - Chart history, Billboard. URL consultato il 19 maggio 2015.
  19. ^ a b (DE) Gold/Platin Datenbank (Brandy & Ray J; 'Another Day in Paradise'), Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 13 maggio 2015.
  20. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) Brandy and Ray J - Another Day in Paradise, Ultratop. URL consultato il 19 maggio 2015.
  21. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 10 June 2001 - 16 June 2001, Official Charts Company. URL consultato il 19 maggio 2015.
  22. ^ Last.fm/music, Last.fm, 21 novembre 2008. URL consultato il 1º maggio 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica