Anonima stregoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima antologia personale di Heinlein, vedi The Fantasies of Robert A. Heinlein.
Anonima stregoni
Titolo originaleMagic, Inc.
AutoreRobert Anson Heinlein
1ª ed. originale1940
1ª ed. italiana1965
Genereromanzo
Sottogenerescience fantasy
Lingua originaleinglese
ProtagonistiArchibald "Archie" Fraser

Anonima stregoni (Magic, Inc.) è un romanzo breve di genere fantastico dello scrittore statunitense Robert A. Heinlein del 1940.

È la storia di un piccolo imprenditore che respinge un tentativo di sopraffazione da parte di un'associazione corrotta chiamata "Anonima stregoni" (Magic, Inc.). L'ambientazione è simile agli Stati Uniti contemporanei dell'autore, ma in un mondo dove la magia è una normale professione utilizzata dagli uomini d'affari in vari campi.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

È stato scritto nell'aprile 1940 e pubblicato per la prima volta, con il titolo The Devil Makes the Law, nel numero di settembre 1940[1] della rivista Unknown[2].

La prima traduzione italiana, di Ludovica Fratus De Balestrini, è stata pubblicata nel 1965 nel volume n. 49 della collana Galassia[3].

Frattanto il racconto era stato inserito nella raccolta di opere di Heinlein Waldo - Anonima stregoni (Waldo and Magic, Inc. del 1950), pubblicata in Italia nel 1979 dalla Fanucci nella traduzione di Roberta Rambelli, a sua volta inclusa nell'antologia The Fantasies of Robert A. Heinlein del 1999[2], quest'ultima è stata tradotta in italiano da Vittorio Curtoni e pubblicata dalla Mondadori nel 2003, in parte nel volume n. 1456 della collana Urania, pure intitolato Anonima Stregoni[4].

Nel 2013 Waldo and Magic Inc. è stata nuovamente pubblicata in italiano, nella traduzione di Curtoni, in un unico volume, il n. 1596 della collana I capolavori di Urania, intitolato Waldo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Temi[modifica | modifica wikitesto]

Anche se Heinlein è ancora a un punto iniziale della sua carriera, la storia presenta alcuni motivi classici della sua produzione, come il libero pensatore Archie, il "cittadino armato" che non si fa intimidire, oppure la signora Jennings, donna forte, dal grande potere e mozzafiato nella versione giovane.

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

L'esperienza personale dell'autore con la politica potrebbe aver influenzato quest'opera.

Heinlein aveva una visione cinica della politica, derivata dalle sue negative esperienze nella campagna elettorale del 1934 per Governatore della California di Upton Sinclair e con gli sporchi trucchi che avevano fatto fallire la sua campagna del 1938 per l'Assemblea Statale della California.

Alcune di queste esperienze emergono nel quasi-autobiografico A Bathroom of Her Own, del 1941, un racconto ancora più palesemente politico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert A. Heinlein, Anonima Stregoni, in Anonima Stregoni (antologia), Urania, traduzione di Vittorio Curtoni, n. 1456, Mondadori, gennaio 2003, pp. 9-116, ISSN 1120-5288 (WC · ACNP).

Fonti critiche[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) James Gifford, The Published RAH, su site: RAH, nitrosyncretic.com, 2004. URL consultato il 4 ottobre 2015.