Annamaria Marconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Annamaria Marconi
UniversoUniverso Marvel
AutoreDan Slott
DisegniGiuseppe Camuncoli
EditoreMarvel Comics
1ª app.maggio 2013
1ª app. inThe Superior Spider-Man n. 5
Editore it.Panini Comics
app. it.novembre 2013
app. it. inSpider-Man n. 602
Specieumana
SessoFemmina
Professionericercatrice presso le Parker Industries; assistente universitaria

Anna Maria Marconi è un personaggio immaginario dell'Universo Marvel.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Annamaria Marconi, studentessa e ricercatrice presso l'Empire State University, incontrò Otto Octavius, che era nel corpo di Peter Parker nella saga Superior Spider-Man. Diventò poi la sua fidanzata, sviluppando per le Parker Industries dei pesci con un gene bio-luminescenti, da utilizzare come sorgente di luce.

Quando l'esercito di Goblin aggredì New York, Annamaria venne rapita da Minaccia; in seguito venne salvata da Peter, dopo che quest'ultimo ebbe recuperato il suo corpo, grazie al sacrificio di Otto Octavius, comprendendo che Peter in realtà era Spider-Man.

Peter le spiegò quindi dello scambio di menti e lei gli raccontò ciò che successe mentre era "via". Peter riconfermò il suo posto di lavoro alle Parker Industries e le promise di ospitarla nel loro appartamento per tutto il tempo necessario.

Successivamente viene messa a capo della sede di Londra delle Parker Industries.