Anna di Lorena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anna di Lorena

Anna di Lorena (25 luglio 1522Diest, 15 maggio 1568) fu una principessa francese poi divenuta principessa consorte di Orange e duchessa di Aarschot.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia del duca Antonio di Lorena e di Renata di Borbone-Montpensier.

Essendo suo padre un fervente sostenitore della Controriforma, Anna venne data in moglie a Renato di Châlon, Principe d'Orange e Statolder d'Olanda, Zelanda, Utrecht e Gheldria. Il matrimonio venne celebrato il 22 agosto 1540 a Bar-le-Duc. Il matrimonio sancì l'alleanza tra il duca di Lorena e il principato d'Orange.

Quattro anni dopo nacque l'unica figlia della coppia:

  • Maria (1544), morta dopo tre settimane dalla nascita[1].

Nello stesso anno, il 18 luglio, Anna rimase anche vedova e i titoli del marito, morto dunque senza eredi, passarono al cugino Guglielmo I d'Orange.

Il 9 luglio 1548 venne fatta di nuovo sposare con il duca Philippe II de Croÿ, già vedovo di Anne de Croÿ[2].

Al secondo marito Anna diede un altro figlio[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]