Anna di Foix-Candale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anna di Foix-Candale
Anne de Foix.jpg
Regina di Ungheria, Dalmazia e Croazia
In carica 1502 - 1506
Predecessore Beatrice d'Aragona
Successore Maria d'Asburgo
Regina di Boemia
In carica 1502 - 1506
Predecessore Giovanna di Rosental
Successore Maria d'Asburgo
Nascita 1484
Morte Buda, 26 luglio 1506
Padre Gastone II di Foix-Grailly-Candale
Madre Caterina
Consorte di Ladislao II di Boemia
Figli Anna
Luigi
Venceslao, nato morto
Religione Cattolicesimo

Anna di Foix-Candale (1484Buda, 26 luglio 1506) è stata regina di Boemia dal 1502 alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anna era figlia di Gastone II di Foix-Grailly-Candale, conte di Candale e Captal de Buch, e dell'Infanta Caterina, a sua volta figlia minore della regina Eleonora di Navarra e Gastone IV di Foix; taluni storici però sostengono che Anna fosse figlia di Gastone di Foix e di una sua concubina tredicenne, Blanche, che poi fece chiudere in convento e dalla quale pare abbia avuto in seguito (e anche prima) altri figli.

Anna, era destinata a sposare un grande feudatario francese, il duca di Longueville, trent'anni più anziano di lei, e così la contessina di Foix e Candale fu educata alla corte reale francese di Blois; educata per diventare una grande principessa, le furono insegnati il galateo, il latino e i classici, per i quali Anna ebbe una vera e propria propensione, dimostrandosi molto intelligente.

Promessa al duca di Longueville per i suoi dodici anni, per ragioni politiche si decise di annullare il fidanzamento, fidanzando invece Anna con un membro della dinastia degli Jagelloni, Ladislao II di Boemia; inizialmente la corte francese alla quale Longueville apparteneva, si oppose a questo matrimonio, che fu poi dopo lunghe trattative accettato.

Il contratto di matrimonio con Ladislao fu firmato nel 1501 e nell'aprile 1502 la coppia reale fu sposata e Anna divenne la terza moglie di Ladislao II, mentre a settembre divenne, oltre che regina di Boemia, anche regina d'Ungheria. Anna fu sempre un'ottima collaboratrice per Ladislao II, e nonostante non fosse bella, seppe da egli farsi amare e intervenne molto spesso nelle questioni diplomatiche, saldando i debiti tra il regno di Boemia e Venezia e favorì un'alleanza con gli Asburgo; Anna ebbe molta popolarità con la nascita del suo primo figlio maschio, ma morì mettendo al mondo un altro bambino nato morto.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

La coppia ebbe tre figli:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN81178909 · ISNI (EN0000 0001 1679 5491 · LCCN (ENn98100200 · GND (DE136913709 · BNF (FRcb15530194s (data) · CERL cnp01159350