Anna Sarfatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Anna Sarfatti (Firenze, 1950) è una scrittrice italiana, autrice di libri per bambini.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha insegnato per molti anni nella scuola primaria e dell’infanzia.

È impegnata nella ricerca di percorsi e strumenti per promuovere la cultura dei diritti e della cittadinanza attiva tra i bambini. Su questi temi ha scritto molti libri, il più noto è La Costituzione raccontata ai bambini.

A partire dal 1992 ha stretto un profondo rapporto con l'opera di Theodor Seuss Geisel, conosciuto come Dr. Seuss.

Collabora con l'ospedale pediatrico Meyer di Firenze per promuovere la comunicazione tra bambini e ospedale.

Ha pubblicato due racconti per adulti in Decameron 2013.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Capitombolo sulla terra, Giunti 1998 e 2007
  • Pecorino Profumino, Giunti 2001 (premio Bitritto 2002)
  • Ri - trattini, Giunti 2003
  • Il galletto Maciste, Giunti 2004 (premio Verghereto 2005)
  • Guai a chi mi chiama passerotto! I diritti dei bambini in ospedale, Fatatrac 2004 (premio Salute Apuane 2005-2006)
  • Il Rubagiocattoli, Giunti 2005 e 2013
  • Una trappola per Maciste, Giunti 2006
  • La Costituzione raccontata ai bambini, Mondadori 2006 (premio Colette Rosselli 2009)
  • Il farfallo innamorato, Giunti 2007
  • 9 titoli nella collana La Calamitica terza E, EDT Giralangolo, (scritta con Barbara Pumhösel)
  • 9 titoli nella collana Oscar dove sei?, EDT Giralangolo
  • Viva la squola alè alè, Giunti 2008
  • Quante tante donne, Mondadori 2008
  • Sei Stato tu? La Costituzione attraverso le domande dei bambini (scritto con Gherardo Colombo), Salani 2009
  • Chiama il diritto, risponde il dovere, Mondadori 2009
  • Ziri sulla luna, Giunti Progetti Educativi 2009
  • La scuola va a rotoli, Mondadori 2011
  • Fulmine, un cane coraggioso. La Resistenza raccontata ai bambini, Mondadori 2011 (scritto con Michele Sarfatti)
  • Educare alla legalità. Suggerimenti pratici e non per genitori e insegnanti, Salani 2011 (scritto con Gherardo Colombo)
  • I bambini non vogliono il pizzo. La scuola "Giovanni Falcone e Paolo Borsellino", Mondadori 2012
  • L'albero della memoria. La Shoah raccontata ai bambini, Mondadori 2013 (scritto con Michele Sarfatti)[1]
  • Cuore mio e La rete in Decameron 2013, Felici
  • L'isola delle regole, Mondadori 2014
  • Il pianeta nel piatto. Il diritto all'alimentazione raccontato ai bambini (scritto con Paolo Sarfatti), Mondadori 2015
  • Che differenza c'è tra un libro e un bambino?, Nord-Sud 2015
  • Tutti a scuola, Giunti 2015
  • Diversi in versi, Giunti 2015
  • Come stai, fiume?, Giunti 2015
  • Guai a chi mi chiama passerotto!, Giunti 2015
  • Sempre le regole!, Giunti 2016
  • Se vuoi la pace, Giunti 2016
  • A braccia aperte. Storie di bambini migranti, Mondadori 2016 (AA.VV.)
  • Il regno degli errori, Mondadori 2016
  • Sono Stato io! Una Costituzione pensata dai bambini, Salani 2016 (con Gherardo Colombo e Licia Di Blasi)

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Anna Sarfatti ha tradotto in italiano le seguenti opere di Dr. Seuss per Giunti Editore:

Altre traduzioni:

  • I gatti di Copenhagen di James Joyce, Giunti 2012[2]
  • Re Valdo e il Drago di Peter Bently e Helen Oxenbury, Il Castoro 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L’albero della memoria – La Shoah raccontata ai bambini - LG Argomenti, in LG Argomenti, 26 settembre 2014. URL consultato il 9 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).
  2. ^ James Joyce e ‘I gatti di Copenhagen’, una fiaba surreale e anarchica scritta per il nipote Stephen - Panorama

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN165156476 · ISNI (EN0000 0001 1315 2642 · LCCN (ENno2011002420 · GND (DE1016966822
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie