Anna Russo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anna Russo

Anna Russo (Napoli, 1965) è una scrittrice italiana per ragazzi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anna Russo è nata nel 1965.[1]

Dopo aver pubblicato El cante flamenco, per Stampa Alternativa nel 2001, esordisce nella narrativa per ragazzi nel 2005, con La bambina Babilonia (vincitore nel 2008 del Premio Stefano Gay-Tachè). Nel 2006, pubblica con Einaudi Ragazzi Pao alla conquista del mondo e nel 2007 il romanzo epistolare atipico, Caro Hamid, fratello lontano, (vincitore nel 2010 del Premio Stefano Gay-Tachè).[2]

Nel 2010 esce Il Baffo del dittatore edito da Mursia. Con la casa editrice Alacran sempre nel 2010 esce Chuang Tse e il primo imperatore. Il testo si basa sul primo libro di storiografia esistente al mondo: il libro dei mari e dei monti.

Nel 2011 pubblica in inglese, con Smashwords - Usa, il testo onirico Seven Billion.[3] Segue nel 2012 la versione inglese di Pao alla conquista del mondo (Pao Conquers the World, A new life 2012)[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anna Russo, su le-citazioni.it. URL consultato il 9 settembre 2019.
  2. ^ Settecento bambini al premio Stefano Gaj Tachè, su iltempo.it, 18 Maggio 2010. URL consultato il 9 settembre 2019.
  3. ^ Seven Billion, su worldcat.org. URL consultato il 9 settembre 2019.
  4. ^ Pao Conquers the World, su amazon.com. URL consultato il 9 settembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85982370 · ISNI (EN0000 0000 8275 8974 · LCCN (ENno2010151135 · GND (DE137800401 · WorldCat Identities (ENno2010-151135