Anna Kirillovna Razumovskaja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Anna Kirillovna Razumovskaya, 1790.

Anna Kirillovna Razumovskaya, coniugata Anna Kirillovna Vasil'čikova (in russo: Анна Кирилловна Васильчикова?) (1º dicembre 1754Kaluga, 20 giugno 1826), è stata una nobildonna russa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Quarta figlia del conte Kirill Grigor'evič Razumovskij e di sua moglie, la damigella d'onore Ekaterina Ivanovna Razumovskaja. Venne chiamata, in onore della sorella di suo padre, Anna Zakrevskaya.

Nel 1772 divenne a propria volta damigella d'onore dell'imperatrice Caterina II, al posto della sorella Natalia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1773 sposò il ciambellano Vasilij Semënovič Vasil'čikov, fratello di Aleksandr Semënovič Vasil'čikov, favorito dell'imperatrice. Ebbero cinque figli:

Nel 1778 Vassili e Anna si trasferirono a Mosca, dove ebbe la opportunità di dedicarsi alle funzioni religiose e alla vita pia : spesso di recava in pellegrinaggio nei luoghi santi russi.

Nel 1797, Anna Kirillovna donò tutti i suoi beni al marito e divenne una suora con il nome di Agnes.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 20 giugno 1826 e fu sepolta accanto al marito.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie