Anna Incerti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna Incerti
Anna Incerti Barcelona 2010.jpg
Anna Incerti agli Europei di Barcellona 2010
Nazionalità Italia Italia
Altezza 168 cm
Peso 44 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Mezza maratona, Maratona
Record
1500 m 4'21"08 (2003)
3.000 m 9'09"42 (2003)
5.000 m 15'15"30 (2011)
10.000 m 33'19"01 (2003)
10 km 32'14 (strada - 2009)
Mezza maratona 1:08'18 (2012)
Maratona 2:25'32 (2011)
Società Fiamme Azzurre
Carriera
Società
1996-1997non conosciuta Pol. Atletica Bagheria
1998-2004non conosciuta Pol. Europa Capaci
2004-Fiamme Azzurre
Nazionale
2002- Italia Italia 16
Palmarès
Europei 1 0 0
Universiadi 0 0 1
Giochi del Mediterraneo 1 0 0
Coppa Europa
di maratona
3 0 0
Coppa Europa
di mezza maratona
0 1 0
Coppa Europa 10000 m 0 0 2
Coppa dei Campioni per club 0 0 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 luglio 2016

Anna Incerti (Palermo, 19 gennaio 1980) è una maratoneta italiana, campionessa europea a Barcellona 2010 e medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009 nella mezza maratona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi, i primi titoli italiani giovanili e le prime rassegne internazionali giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a praticare l'atletica nel 1995 da cadetta con le gare a livello studentesco, allenata da Tommaso Ticali che la segue tuttora.

Nel biennio da allieva 1996-1997 vince: una medaglia di bronzo ai campionati italiani di corsa campestre (1996), un argento agli italiani di corsa su strada e un altro bronzo ai campionati di categoria sui 3000 m (1997).

Quinto posto agli italiani juniores di corsa su strada nel 1998.

Due titoli di campionessa italiana juniores nel 1999: 5000 m e corsa su strada.

Nello stesso anno esordisce nella mezza maratona in occasione della Palermo International Half marathon, vincendo col tempo di 1:19'51.

A Belfast (Irlanda del Nord) fa il suo esordio in una rassegna internazionale: in occasione dei Mondiali juniores di corsa campestre giunge sul traguardo al 90º posto e sedicesima nella classifica a squadre; nello stesso anno, sempre nella corsa campestre, gareggia anche agli Europei juniores di cross in Slovenia a Velenje, classificandosi in 63ª posizione e ottava nella classifica a squadre.

Durante il 2000 non partecipa a nessuna gara dei campionati italiani.

Nel 2001 vince il titolo italiano, categoria promesse, ai campionati italiani di mezza maratona (nona assoluta); agli assoluti di Catania si classifica sesta sui 5000 m.

2002-2003: esordio nella Nazionale assoluta, bronzo alle Universiadi e debutto nella maratona con vittoria del titolo assoluto[modifica | modifica wikitesto]

2002, campionessa italiana promesse sia sui 5000 m (quarta agli assoluti di Viareggio sulla stessa distanza) che nella mezza maratona (settima assoluta); in quell'occasione il 29 settembre ad Udine, la Incerti migliora con 1:12'30 il record italiano promesse della mezza maratona che tuttora detiene[1].

Lo stesso anno agli Europei di corsa campestre (esordio con la Nazionale assoluta) a Medulin in Croazia termina al 40º posto nell'individuale e ottava nella classifica a squadre.

A Vilamoura (Portogallo) nel 2003 gareggia ai Mondiali di mezza maratona concludendo in 32ª posizione. Dopo aver vinto il bronzo alle Universiadi di Taegu in Corea del Sud sui 10000 m e giungendo quinta nella mezza maratona, il 23 novembre debutta nella maratona a Firenze, vincendo in 2:34'40 la gara valevole come campionato italiano assoluto; diventa anche vicecampionessa sui 10000 m e giunge settima agli assoluti di corsa campestre.

2004-2009: il reclutamento nelle Fiamme Azzurre, il trittico di titoli italiani assoluti e l'oro ai Giochi del Mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 marzo del 2004 è stata reclutata dal Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre[2]; poi è stata bronzo agli assoluti di Firenze nei 5000 m.

Ha inoltre gareggiato nella Coppa Europa 10000 m a Maribor (Slovenia) terminando all'11º posto e contribuendo alla vittoria del bronzo nella classifica a squadre con Patrizia Tisi e Vincenza Sicari.

Nel 2005 subisce un intervento chirurgico al tendine di Achille del piede sinistro.

Alla maratona degli Europei di Göteborg (Svezia) nel 2006 si classifica al 9º posto individuale, coprendo la distanza in 2:32'53 e vincendo il titolo a squadre assieme a Bruna Genovese, Deborah Toniolo, Giovanna Volpato e Marcella Mancini.

Nel triennio 2007-2008-2009 vince un titolo assoluto ogni anno: mezza maratona (‘07), mezza maratona (‘08) e 10000 m (‘09).

2007, vince il titolo italiano di mezza maratona a Udine e nella stessa città sulla medesima specialità, partecipa ai Mondiali di mezza maratona (23a nell'individuale e settima nella classifica a squadre).
Ai Mondiali di Taegu (Corea del Sud) giunge 17ª nella maratona, migliore classificata tra le italiane, con un tempo di 2:36'36; nello stesso anno prende parte alla Coppa Europa 10000 m, tenutasi in Italia a Ferrara, ma si ritira durante la gara. Partecipa alle Olimpiadi di Pechino (Cina) giungendo 14ª nella maratona con il tempo di 2:30'55 e il 23 novembre vince la Milano City Marathon femminile, migliorando il suo personale e portandolo a 2:27'42.

Nel 2009 si aggiudica la gara di mezza maratona ai Giochi del Mediterraneo disputati nel mese di giugno a Pescara con il tempo di 1:12'25, precedendo la compagna di squadra Rosaria Console di appena 9 secondi.

2010: il titolo continentale nella maratona assegnatole a due anni di distanza[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio del 2010 ottiene la principale affermazione in carriera, sino ad ora, vincendo la medaglia di bronzo nella maratona agli Europei di Barcellona (Spagna) nel 2010[3]; successivamente il bronzo è diventato inizialmente un argento[4] e infine medaglia d'oro, poiché entrambe le atlete che la precedevano in classifica (la lituana Živilė Balčiūnaitė e la russa Nailya Yulamanova), sono state squalificate per doping e private delle rispettive medaglie dalla European Athletic Association[5]; contestualmente l'è stata assegnata anche la medaglia d'oro nella classifica a squadre di specialità, vinta assieme a Rosaria Console e Deborah Toniolo. L'Associazione Europea di Atletica Leggera, per questo fatto l'ha nominata "Ambasciatrice di sport pulito"[6].

2011-2016: i personali nella maratona e mezza maratona, il quinto titolo italiano assoluto e la Maratona di New York[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 giugno del 2011 è giunta settima nei 5000 m all'Europeo per nazioni di Stoccolma (Svezia), il 3 luglio si è aggiudicata a Telese Terme la 10 km del V Trofeo Città di Telesia[7] e il 25 settembre ha ritoccato il suo personale in maratona, correndo a Berlino in 2:25'32 e giungendo quinta.

Il 26 febbraio del 2012 migliora il suo crono nella mezza maratona di Roma-Ostia in 1:08'18 (secondo tempo italiano femminile di sempre) e alle Olimpiadi di Londra conclude la maratona al 29º posto.
Agli Europei in Svizzera a Zurigo nel 2014 conclude sesta nella maratona e vince la medaglia d'oro nella classifica a squadre di specialità con Valeria Straneo ed Nadia Ejjafini.

Diventa vicecampionessa italiana assoluta nella mezza maratona nel 2014 e l'anno dopo vince il suo quinto titolo nazionale assoluto, aggiudicandosi i 10 km su strada.

Nel giugno del 2015 gareggia in Italia a Cagliari nella Coppa Europa dei 10000 m terminando al nono posto e vincendo la medaglia di bronzo nella classifica a squadre, insieme a Valeria Straneo e Claudia Pinna.
Il 1º novembre del 2015 disputa per la prima volta in carriera la Maratona di New York terminando al nono posto, la prima degli italiani[8].

Il 26 marzo del 2016 gareggia ai Mondiali di mezza maratona tenutisi in Galles a Cardiff: sul traguardo arriva in 39ª posizione, settima nella classifica a squadre.

Il 10 luglio affronta la mezza maratona agli Europei di Amsterdam (Paesi Bassi): chiude la gara in 14ª posizione e contribuisce col suo tempo alla vittoria della medaglia d'argento nella classifica a squadre insieme a Veronica Inglese (argento per lei) e Rosaria Console.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • È inserita nell'elenco degli atleti italiani, ancora in attività e già qualificati, che a fine carriera entreranno a far parte della Hall of Fame della FIDAL[9].
  • Nelle liste italiane all-time, detiene il secondo crono di sempre nella mezza maratona[10] (dietro la primatista Valeria Straneo, entrambi stabiliti alla Roma-Ostia 2012) e il settimo nella maratona[11].
  • È l'unica atleta italiana ad aver vinto tutti e quattro i titoli assoluti di mezzofondo prolungato (10000 metri su pista, 10 km su strada) e fondo (mezza maratona e maratona).
  • È una delle 4 atlete italiane, insieme a Rosaria Console, Rita Marchisio e Maura Viceconte, ad aver realizzato in carriera il tris di titoli italiani assoluti su 10000 metri su pista, mezza maratona e maratona.
  • Nelle 4 edizioni consecutive degli Europei a cui ha partecipato (Göteborg 2006, Barcellona 2010, Zurigo 2014 ed Amsterdam 2016), ha vinto sempre una medaglia nella classifica a squadre.
  • Nel 2016 gareggerà per la terza volta in carriera nella maratona alle Olimpiadi (primato italiano femminile assoluto)[12].
  • Ha sempre lo stesso allenatore (Tommaso Ticali) da inizio carriera.[13]
  • Nel 2011 a Nicolosi è stata premiata tra gli Atleti siciliani dell’anno[14].

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Promesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Mezza maratona: 1:12'30 (Italia Udine, 29 settembre 2002)[1]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Mezza maratona[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2016 1:12’51 Paesi Bassi Amsterdam 10-7-2016
2015 1:11’17 Italia Udine 20-9-2015
2014 1:10’10 Italia Verona 16-2-2014
2012 1:08’18 Italia Roma 26-2-2012
2011 1:09’06 Italia Roma 27-2-2011
2010 1:10’41 Spagna Valencia 21-11-2010
2009 1:12’25 Italia Pescara 3-7-2009
2008 1:13’57 Italia Atripalda 1-6-2008
2007 1:11’09 Italia Udine 14-10-2007
2004 1:10’56 Italia Udine 26-9-2004
2003 1:14’08 Portogallo Vilamoura 4-10-2003
2002 1:12’30 Italia Udine 29-9-2002
2001 1:16’56 Italia Arezzo 16-9-2001
2000 1:18’30 Italia Palermo 5-11-2000
1999 1:19’51 Italia Palermo 21-11-1999
1998 1:21’40 Italia Palermo 8-12-1998

Maratona[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2015 2:29’10 Giappone Nagoya 8-3-2015
2014 2:28’58 Italia Torino 16-11-2014
2012 2:29’38 Regno Unito Londra 5-8-2012
2011 2:25’32 Germania Berlino 25-9-2011
2010 2:32’48 Spagna Barcellona 31-7-2010
2009 2:29’33 Italia Roma 22-3-2009
2008 2:27’42 Italia Milano 23-11-2008
2007 2:36’36 Giappone Osaka 30-1-2007
2006 2:32’53 Svezia Göteborg 12-8-2006
2003 2:34’40 Italia Firenze 23-11-2003

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1999 Mondiali juniores
di corsa campestre
Irlanda del Nord Belfast 6124 m 90ª 24'53 [15]
Classifica a squadre 16ª 391 punti [16]
Europei juniores
di corsa campestre
Slovenia Velenje 3350 m 63ª 14'22 [17]
Classifica a squadre 92 punti [18]
2002 Europei
di corsa campestre
Croazia Medulin 6170 m 40ª 21'29 [19]
Classifica a squadre 179 punti [20]
2003 Mondiali
di mezza maratona
Portogallo Vilamoura Mezza maratona 32ª 1:14'08 [21] Record personale stagionale
Universiadi Corea del Sud Taegu 10000 m Bronzo Bronzo 33'49"71 [22]
Mezza maratona 1:15'37 [22]
2006 Europei Svezia Göteborg Maratona 2:32'53 [23] Record personale stagionale
Classifica a squadre Oro Oro [24]
2007 Mondiali
di mezza maratona
Italia Udine Mezza maratona 23ª 1:11'09 [25]
Classifica a squadre 3:35'05 [26]
Mondiali Giappone Osaka Maratona 17ª 2:36'36 [25] Record personale stagionale
2008 Giochi olimpici Cina Pechino Maratona 14ª 2:30'55 [27]
2009 Giochi del Mediterraneo Italia Pescara Mezza maratona Oro Oro 1:12'25 [28] Record personale stagionale
2010 Europei Spagna Barcellona Maratona Oro Oro 2:32'48 [3][5][29] Record personale stagionale
Classifica a squadre Oro Oro [5]
2012 Giochi olimpici Regno Unito Londra Maratona 29ª 2:29'38 [30] Record personale stagionale
2014 Europei Svizzera Zurigo Maratona 2:29'58 [31]
Classifica a squadre Oro Oro [32]
2016 Mondiali
di mezza maratona
Regno Unito Cardiff Mezza maratona 39a 1:14’00 [33]
Classifica a squadre 7a 3:38’44 [34]
Europei Paesi Bassi Amsterdam Mezza maratona 14a 1:12’51 [35] Record personale stagionale
Classifica a squadre Argento Argento 3:36’38 [36]
Giochi olimpici Brasile Rio de Janeiro Maratona nf

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996
  • Bronzo Bronzo ai Campionati italiani di corsa campestre, (Firenze) (allieve)
1997
  • Argento Argento al Campionato italiano di corsa su strada, (Barletta), 6 km (allieve)
  • Bronzo Bronzo ai Campionati italiani allievi e allieve, (Formia), 3000 m - 10'15
1998
  • 5ª al Campionato italiano di corsa su strada, (Recanati), 8 km - 32'27 (juniores)[37]
1999
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Fiuggi), 5000 m - 17'33"00[38]
  • Oro Oro al Campionato italiano di corsa su strada, (Bologna), 8 km - 29'46 (juniores)[39]
2001
  • 6ª ai Campionati italiani assoluti, (Catania), 5000 m - 16'42"24[40]
  • 9ª al Campionato italiano assoluto di mezza maratona, (Arezzo), Mezza maratona - 1:16'56 (assolute)[41] Record personale stagionale
  • Oro Oro al Campionato italiano assoluto di mezza maratona, (Arezzo), Mezza maratona - 1:16'56 (promesse)
2002
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Milano), 5000 m[42]
  • 4ª ai Campionati italiani assoluti, (Viareggio), 5000 m - 16'03"14[43]
  • 7ª al Campionato italiano assoluto di mezza maratona, (Udine), Mezza maratona - 1:12'30 (assolute)[44] Record personale stagionale
  • Oro Oro al Campionato italiano assoluto di mezza maratona, (Udine), Mezza maratona - 1:12'30 (promesse)[45]
2003
  • 7ª ai Campionati italiani assoluti di corsa campestre, (Roma), 8 km - 27'58[46]
  • Argento Argento al Campionato italiano assoluto dei 10000 metri, (Lumezzane), 10000 m - 33'19"01[47]
  • Oro Oro al Campionato italiano assoluto di maratona, (Firenze), Maratona - 2:34'40[48] Record personale stagionale
2004
  • Bronzo Bronzo ai Campionati italiani assoluti, (Firenze), 5000 m - 15'45"35[49]
2007
  • Oro Oro al Campionato italiani assoluto di mezza maratona, (Udine), Mezza maratona - 1:11'56[50]
2008
  • Oro Oro al Campionato italiano assoluto di mezza maratona, (Atripalda), Mezza maratona - 1:13'57[51] Record personale stagionale
2009
2014
  • Argento Argento al Campionato italiano assoluto di mezza maratona, (Verona), Mezza maratona - 1:10'10[53] Record personale stagionale
2015
  • Oro Oro al Campionato italiano assoluto dei 10 km su strada, (Trecastagni), 10 km su strada - 34'11[54]

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1998
  • Oro Oro nell'Incontro internazionale juniores Italia-Svizzera-Francia-Germania, (Francia Belfort), 15 km
2002
2004
2007
2008
  • Oro Oro nella Milano City Marathon, (Italia Milano), Maratona - 2:27'42[62] Record personale stagionale
2009
2010
2011
2012
2014
2015

Attività extrasportive e vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Primati e migliori prestazioni italiane - Migliori prestazioni italiane promesse - Donne - Maratonina, FIDAL.it
  2. ^ a b Anna Incerti su Polizia-Penitenziaria.it
  3. ^ a b Azzurri 2010 - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  4. ^ Anna Incerti è ufficialmente medaglia d'argento!, TommasoTicali.it, 2 aprile 2012
  5. ^ a b c Incerti oro europeo due anni dopo, FIDAL.it, 11 luglio 2012
  6. ^ Tommaso Ticali, Anna Incerti, ambasciatrice dello sport pulito, BagheriaNews.com, 2 agosto 2012
  7. ^ La Incerti vince a Telese, Meucci quarto, FIDAL.it, 3 luglio 2011
  8. ^ a b Alessio Giovannini, Maratona di New York, regna il Kenya, Incerti nona, FIDAL.it, 1º novembre 2015
  9. ^ Hall of Fame su FIDAL.it
  10. ^ Liste italiane all-time - Femminili - Mezza maratona, ASAIBrunoBonomelli.it
  11. ^ Liste italiane all-time - Femminili - Maratona, ASAIBrunoBonomelli.it
  12. ^ Filmato audio Ultime settimane di allenamento per Anna Incerti in vista della maratona di New York, YouTube.com, 3 ottobre 2015
  13. ^ Profilo su FIDAL.it
  14. ^ Unione Stampa Sportiva Italiana, presentati a Nicolosi i Premi dell'Anno, TempoStretto.it, 7 maggio 2011
  15. ^ (EN) 27th IAAF World Cross Country Championships - Junior Race Women - Final Result Archiviato il 30 ottobre 2013 in Internet Archive., IAAF.org
  16. ^ (EN) 27th IAAF World Cross Country Championships - Junior Race Women - Final Team Archiviato il 30 ottobre 2013 in Internet Archive., IAAF.org
  17. ^ (EN) Statistical Handbook - European Cross Country Championships - Full results of the 12 editions - Velenje/SLO (12.12.1999) - Junior Women individual (3.35 km),
  18. ^ Europei di Cross, Junior donne: Italia 4ª, miglior risultato di sempre – Del Buono 25ª, Olmo 26ª, AtleticaLive.it, 8 dicembre 2013
  19. ^ Azzurri 2002 - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  20. ^ Nel 2002 bronzo juniores agli Europei di cross, FIDAL.it, 22 novembre 2006
  21. ^ Azzurri - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  22. ^ a b Azzurri 2003 - Rappresentativa Universitaria Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  23. ^ Azzurri 2006 - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  24. ^ Italia, oro nella maratona a squadre ma è una medaglia che non conta, Repubblica.it, 12 agosto 2006
  25. ^ a b c Azzurri 2007 - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  26. ^ (EN) Viewing IAAF World Road Running Championships > 2nd IAAF World Road Running Championships > Half Marathon - Women Final Team, IAAF.org
  27. ^ Azzurri 2008 - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  28. ^ Azzurri 2009 - Rappresentativa Assoluta Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  29. ^ Arrivata terza, scala di due posizioni a seguito delle squalifiche per doping della lituana Živilė Balčiūnaitė e della russa Nailya Yulamanova
  30. ^ Azzurri 2012 - Assoluti Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  31. ^ Azzurri 2014 - Assoluti Donne - Incerti Anna, FIDAL.it
  32. ^ Marco Sicari, Zurigo, Straneo Maratona d'argento, FIDAL.it, 16 agosto 2014
  33. ^ (EN) IAAF Cardiff University World Half marathon Championships 2016 - Half marathon women - Final Result, IAAF.org
  34. ^ (EN) IAAF Cardiff University World Half marathon Championships 2016 - Half marathon women - Final Team, IAAF.org
  35. ^ (EN) European Athletics Championships 2016 - Half marathon Women - Final Results, European-Athletics.org
  36. ^ (EN) European Athletics Championships 2016 - Half marathon Women - Final Team Results Archiviato il 17 ottobre 2016 in Internet Archive., European-Athletics.org
  37. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 21 Jun 1998, More.ARRS.net
  38. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 17 Jul 1999, More.ARRS.net
  39. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 06 Jun 1999, More.ARRS.net
  40. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 07 Jul 2001, More.ARRS.net
  41. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 16 Sep 2001, More.ARRS.net
  42. ^ Profilo su TelethonUdine.it
  43. ^ Graduatorie italiane 2002 - Donne - 5000 metri, FIDAL.it
  44. ^ Graduatorie italiane 2002 - Donne - Mezza maratona, FIDAL.it
  45. ^ M.T., Anna Incerti si conferma 'Il mio futuro? La maratona' , Repubblica.it, 3 ottobre 2002
  46. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 16 Mar 2003, More.ARRS.net
  47. ^ Graduatorie italiane 2003 - Donne - 10000 metri, FIDAL.it
  48. ^ Graduatorie italiane 2003 - Donne - Maratona, FIDAL.it
  49. ^ Graduatorie italiane 2004 - Donne - 5000 metri, FIDAL.it
  50. ^ Battocletti e la Incerti tricolori di maratonina, FIDAL.it, 28 maggio 2007
  51. ^ Simionato e Incerti tricolore di maratonina, FIDAL.it, 1º giugno 2008
  52. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2009 - 10000 metri donne, FIDAL.it
  53. ^ M.S., Meucci e Straneo Tricolori di Mezza, FIDAL.it, 16 febbraio 2014
  54. ^ Camp. italiano ind.le di corsa su strada km 10 - Corsa strada km 10 donne, FIDAL.it
  55. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 26 Jul 2002, More.ARRS.net
  56. ^ Albo d'oro dal 2000 ad oggi - 2004 Femminile, MaratoninaUdine.it
  57. ^ (EN) Runner profile Anna Incerti - Performances - 26 Jul 2004, More.ARRS.net
  58. ^ Roma-Ostia straniera, Stefano Baldini è terzo, FIDAL.it, 29 febbraio 2004
  59. ^ a b Euro10.000, Tisi quinta e Battocletti sesto, FIDAL.it, 3 aprile 2004
  60. ^ Dramma alla Roma-Ostia, muore un podista , FIDAL.it, 28 febbraio 2007
  61. ^ Kiplagat record a Udine, Italia dignitosa, FIDAL.it, 14 ottobre 2007
  62. ^ Incerti è super: incanta a Milano con 2h27:42, FIDAL.it, 26 novembre 2008
  63. ^ Africa impone la sua legge a Roma, FIDAL.it, 24 marzo 2009
  64. ^ Incerti super, è sua la Roma-Ostia, FIDAL.it, 2 marzo 2009
  65. ^ a b Vila Real missione compiuta, PoliziaPenitenziaria.it, 4 giugno 2010
  66. ^ Anna Incerti terza in Spagna, FIDAL.it, 21 novembre 2011
  67. ^ Manchester, quinta la Incerti, FIDAL.it, 15 maggio 2011
  68. ^ Incerti sesta sulle 10 miglia di Portsmouth, FIDAL.it, 30 ottobre 2011
  69. ^ Brava Incerti, quarta a Osaka in 2h27:33, FIDAL.it, 30 gennaio 2011
  70. ^ Incerti inarrestabile, sua la Roma-Ostia, FIDAL.it, 27 febbraio 2011
  71. ^ M.S., Berlino da record, azzurre tutte al personale , FIDAL.it, 25 settembre 2011
  72. ^ M.S., Stoccolma, l'Italia è ottava, vince Schembri, FIDAL.it, 21 giugno 2011
  73. ^ RomaOstia da record Straneo 1h07:46, FIDAL.it, 26 febbraio 2012
  74. ^ Anna Chiara Spigarolo - Myriam Scamangas, TurinMarathon podio Incerti e Toniolo, FIDAL.it, 16 novembre 2014
  75. ^ A.C.S., Incerti-Scaini a Trieste vittoria per due, FIDAL.it, 5 maggio 2014
  76. ^ RomaOstia vince l'Africa Incerti 1h10:16, FIDAL.it, 2 marzo 2014
  77. ^ a b (EN) 19th European Cup 10000m 2015 - Women, European-Athletics.Statistics.org
  78. ^ A.G., Incerti settima a Nagoya, FIDAL.it, 8 marzo 2015
  79. ^ Anna Incerti e Stefano Scaini sposi, RunnersWorld.it
  80. ^ Profilo di Deborah Toniolo su FIDAL.it
  81. ^ Profilo di Giovanni Ruggiero su FIDAL.it
  82. ^ Fiocco rosa a casa Incerti-Scaini, FIDAL.it, 16 maggio 2013

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]