Anna Camp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anna Camp

Anna Ragsdale Camp (Aiken, 27 settembre 1982) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nella Carolina del Sud, studia presso la University of North Carolina School of the Arts. Tra i suoi primi lavori come attrice, figurano una partecipazione ad un episodio della serie televisiva Cashmere Mafia e la partecipazione al film indipendente Pretty Bird, esordio alla regia dell'attore Paul Schneider, ed ha anche recitato nel film Voices e Pitch Perfect 2.

La Camp acquista popolarità in teatro, grazie al ruolo di Jill mason in Equus di Peter Shaffer, dove recita al fianco di Daniel Radcliffe. Altra popolarità arriva per il ruolo di Sarah Newlin nella seconda, sesta e settima stagione della serie televisiva True Blood.

Sempre per la televisione ha preso parte ad un episodio di The Office, ad uno di Glee e a due di How I Met Your Mother. Ha inoltre partecipato al videoclip per il singolo dei Train Marry Me.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

La Camp è stata fidanzata con l'attore Michael Mosley fino al 2008; nel 2010 si sono sposati ma nel 2013 ha presentato un'istanza di divorzio che si è ufficialmente concluso agli inizi di dicembre 2014. Attualmente è legata sentimentalmente con l'attore Skylar Astin conosciuto durante le riprese del film Voices.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Just Make Believe, regia di Jadrien Steele (2008)
  • 8 Easy Steps, regia di Alain Hain (2009)
  • PSA: An Important Message from Women EVERYWHERE, regia di Heath Cullens (2010)
  • Sequin Raze, regia di Sarah Gertrude Shapiro (2013)
  • The Oven, regia di James Gallagher (2014)

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Anna Camp è stata doppiata da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN296289664 · LCCN (ENno2013014669