Anja Karliczek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anja Karliczek
Re publica 18 - Day 1 (27985811718).jpg
Anja Karliczek nel 2018

Ministro dell'Educazione della Germania
Durata mandato 14 marzo 2018 –
08 Dicembre 2021
Capo del governo Angela Merkel
Predecessore Johanna Wanka
Successore Bettina Stark-Watzinger

Dati generali
Partito politico Unione Cristiano Democratica
Università Goethe Gymnasium Ibbenbüren e Università di Hagen
Firma Firma di Anja Karliczek

Anja Karliczek (Ibbenbüren, 29 aprile 1971) è una politica tedesca della CDU, dal 14 marzo 2018 all'8 dicembre 2021 Ministro dell'Educazione e della ricerca nel quarto governo guidato da Angela Merkel.[1] Nelle elezioni del Bundestag del 2013, 2017 e 2021, Karliczek ha vinto il mandato diretto nella circoscrizione di Steinfurt III.[2][3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anja Maria-Antonia Karliczek (nata Kerssen) a Ibbenbüren[4] è cresciuta con due fratelli a Brochterbeck, dove la famiglia gestisce un hotel dal 1902.[5] Dopo essersi diplomata al liceo nel 1990, ha completato un apprendistato di due anni come impiegata di banca a Osnabrück dove poi è stata assunta. Dal 1993 segue un apprendistato come albergatrice con successiva acquisizione della qualifica di formatore nel settore alberghiero a conduzione familiare. Dal 1994 ha lavorato come senior executive nell'hotel gestito dai fratelli.[4] Dal 2003, Karliczek ha conseguito una laurea part-time in economia aziendale presso la Fernuniversität di Hagen, che ha completato nel 2008.[4]

Oltre alla politica locale, Karliczek è stata coinvolta nella parrocchia cattolica di San Pietro e Paolo a [6] e al Goethe-Gymnasium di Ibbenbüren.[7]

Anja Karliczek con Wilfried Grunendahl (sinistra) e Markus Pieper nel 2013

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Anja Karliczek è entrata a far parte della CDU nel 1998 attraverso la Junge Union. Dal 2004 è membro del consiglio comunale della città di Tecklenburg. Nel suo primo mandato ha presieduto la commissione per la famiglia, gli anziani e gli affari sociali.[4] Dal 2004 al 2010 ha diretto l'assemblea della Lengerich Adult Education Association. Dopo la sua rielezione nel 2009, è stata inizialmente vicepresidente del gruppo del consiglio della CDU prima di essere eletta presidente del gruppo parlamentare nel 2011. Ha ricoperto questa posizione fino alle sue dimissioni alla fine del 2014. Dall'inizio del 2011 è succeduta a Wilfried Grunendahl come presidente dell'associazione cittadina CDU di Tecklenburg.

Eletta al Bundestag[modifica | modifica wikitesto]

Nella candidatura per le elezioni del Bundestag del 2013 nella circoscrizione Steinfurt III, Anja Karliczek ha prevalso all'interno della CDU alla fine del 2012 contro altri due candidati.[8] Durante la campagna elettorale, si è concentrata sulla politica economica e delle pmi e della famiglia e si è pronunciata a favore di una migliore compatibilità tra famiglia e carriera, nonché la pensione della madre. Nelle elezioni del Bundestag del 2013, Karliczek ha ricevuto il 47,9% vincendo il mandato diretto.

Nel gennaio 2017, Karliczek è stata eletta amministratore delegato parlamentare, succedendo a Michaela Noll, che era stata eletta vicepresidente del Bundestag tedesco.

Nelle elezioni del Bundestag del 2017, Karliczek si è nuovamente candidata per la CDU nel suo collegio elettorale e ha vinto il mandato diretto con il 44,77% dei voti.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Karliczek è sposata con il pilota Lothar Karliczek dal 1995. La coppia ha tre figli e vive nel quartiere Tecklenburg di Brochterbeck.[4][9] Karliczek è cattolica romana.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Anja Karliczek, su bmbf.de. URL consultato il 16 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2018).
  2. ^ (DE) Irja Most, Karliczek siegt im Wahlkreis Steinfurt III, su ivz-aktuell.de, 22 settembre 2013.
  3. ^ (DE) Vorläufiges Ergebnis der Bundestagswahl 2017 im Wahlkreis Steinfurt III – Erststimmen, su kreis-steinfurt.de, 24 settembre 2017.
  4. ^ a b c d e (DE) Lebenslauf von Anja Karliczek in ihrer Webpräsenz, su anja-karliczek.de, 21 settembre 2013.
  5. ^ a b (DE) Profil beim CDU-Stadtverband Tecklenburg, su cdu-tecklenburg.de, 21 settembre 2013.
  6. ^ (DE) Aktuelle Themen in der Diskussion, in Westfälische Nachrichten, 25 marzo 2003. URL consultato il 22 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2013).
  7. ^ (DE) Goethe“ sagt Nein zur gebundenen Ganztagsschule, in Ibbenbürener Volkszeitung, 26 settembre 2008. URL consultato il 22 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2013).
  8. ^ (DE) Achim Giersberg, Knapper Vorsprung für Anja Karliczek. CDU kürt Bundestagskandidatin für Steinfurt III, in Westfälische Nachrichten, 9 dicembre 2012. URL consultato il 22 settembre 2013.
  9. ^ (DE) Wahl 2013: Gebürtige Ibbenbürenerin Anja Karliczek will in den Bundestag, Interview von Peter Henrichmann mit Anja Karliczek, in Ibbenbürener Volkszeitung, 27 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN464151535355802890002 · GND (DE1149857021 · WorldCat Identities (ENviaf-464151535355802890002