Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Aniparo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Aniparo (アニパロ?), crasi giapponese tra il termine anime e l'inglese parody (parodia), indica un particolare genere d'animazione giapponese costituito da parodie di altri anime specifici, ovvero di altri generi. Spesso sono realizzati in stile super deformed. Ne sono un esempio le miniserie Chibichara - Nagai Go sekai (Il pazzo mondo di Go Nagai), di Gō Nagai, Mini Pato scritta da Mamoru Oshii e la più recente Panda Z.

Generalmente pensate per un pubblico di bambini (kodomo), le aniparo sono l'ennesimo esempio della versatilità mediatica e commerciale dell'anime, che anche quando dà spazio all'autoironia dissacrante degli autori è capace di generare interesse e profitto: esse danno luogo infatti ad un merchandising di notevoli dimensioni, costituito per lo più dai gadget dei loro protagonisti super deformed (portachiavi, pupazzi, magliette ecc.).

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Castellazzi. A-Z MANGA. Guida al fumetto giapponese. 2004, Coniglio Editore.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga