Anime borboniche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anime borboniche
Anime borboniche.png
Screenshot tratto dal trailer del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2021
Durata87 min
Generecommedia
RegiaPaolo Consorti, Guido Morra
SceneggiaturaPaolo Consorti, Guido Morra
ProduttorePaolo Coviello, Vittorio Maione
Produttore esecutivoCameraworks
Casa di produzioneOpera Totale
Distribuzione in italiano102 Distribution, Prime Video
FotografiaGiovanni Mammolotti
MontaggioDaniele Camaioni
MusicheFerruccio Spinetti
ScenografiaFederico Scarpati, Nicola d'Angelo
CostumiAnnabella Donnarumma
TruccoMonica Robustelli
Interpreti e personaggi
  • Ernesto Mahieux: Vincenzo
  • Susy Del Giudice: Lucia
  • Giovanni Esposito: Segretario Reggia di Caserta
  • Giobbe Covatta: Padre Giacinto
  • Paolo Consorti: Marchegiani
  • Randall Paul: Direttore Reggia di Caserta
  • Rosaria De Cicco: Barbona
  • Massimo De Matteo: Alfio
  • Cinzia Carrea: Moglie Alfio
  • Guenda Goria: Dama
  • Giovanni Allocca: Contadino
  • Vittoria Sinagoga: Moglie contadino
  • Pierluigi Dilengite: Tenore
  • Margi Villa Del Priore: Mamma sagrestia
  • Angelo Sepe: Assistente Marchegiani
  • Nicola d'Angelo: Re Ferdinando IV
  • Fenicia Rocco: Dama
  • Deborah D'Angelo : Dama
  • Dino Porzio: Becchino
  • Luca Meo: Becchino
  • Ciro Cappiello: Becchino
  • Francesco Borrelli: Becchino
  • Mariano Cionti: Bernardo Tanucci
  • Maurizio Racioppoli: Il principe di Sannicandro
  • Rosalia Di Micco: Maria Carolina d'Asburgo-Lorena
  • Fulvia Castellano: Dama
  • Pina Bernardo: Dama

Anime borboniche è un film del 2021 scritto e diretto da Paolo Consorti e Guido Morra.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una coppia sposata deve raggiungere la Reggia di Caserta per una rievocazione storica. I due litigano durante il tragitto e il marito, abbandonato dalla moglie, è costretto a raggiungere la Reggia a piedi, senza cellulare e vestito da cocchiere borbonico.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer del film è stato diffuso il 13 gennaio 2021.[2]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata girata tra la Reggia di Caserta e il borgo di Castel Campagnano.[3]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora porta la firma di Ferruccio Spinetti[4] che presenta al pubblico il brano "Il cammino" scritto insieme con la giovane cantante Alessandra Tumolillo. Hanno partecipato alla colonna sonora i musicisti Mimì Ciaramella, Paolo Mauriello, Alfonso Brandi, Antonia Di Maio.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film doveva essere distribuito su Prime Video a partire dal 14 gennaio 2021[5], ma risulta essere in catalogo con un giorno d'anticipo.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martina Volonté, Anime Borboniche: il trailer del film italiano disponibile su Prime Video, su Cinematographe.it, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  2. ^ Anime Borboniche - Trailer Ufficiale - YouTube, su YouTube, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  3. ^ Teleradio News, Castel Campagnano. ‘Anime Borboniche’: Gran serata al Castello ducale per la presentazione del film girato in paese, su Teleradio-News, 5 ottobre 2018. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  4. ^ Michela Salzillo, È uscito il film ambientato nella splendida Reggia di Caserta, su Corriere CE, 14 gennaio 2021. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  5. ^ Antonella Russoniello, Sbarca su Amazon Prime "Anime Borboniche" prodotto da Paolo Coviello, su IL CIRIACO - Quotidiano on line di Avellino e Provincia, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) Prime Video: Anime Borboniche, su Prime Video, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema