Angst (film 1983)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angst
Angst 1983.png
Erwin Leder in una scena del film
Titolo originaleAngst
Lingua originaletedesco
Paese di produzioneAustria
Anno1983
Durata75 min (director's cut)
83 min (international version)
Generethriller, orrore
RegiaGerald Kargl
SceneggiaturaGerald Kargl, Zbigniew Rybczyński
ProduttoreGerald Kargl, Josef Reitinger-Laska
FotografiaZbigniew Rybczyński
MontaggioZbigniew Rybczyński
MusicheKlaus Schulze
CostumiMichaela Donau
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Angst è un film del 1983 diretto da Gerald Kargl. Unico lungometraggio realizzato dal regista austriaco, è stato sceneggiato dallo stesso Kargl insieme al polacco Zbigniew Rybczyński, il quale si è occupato anche della fotografia e del montaggio.

Il film è interpretato dall'attore austriaco Erwin Leder e la sua trama è liberamente ispirata alla storia del serial killer Werner Kniesek.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Uno psicopatico, appena rilasciato dal carcere, si introduce in una villa isolata e inizia a dare sfogo al suo inguarito sadismo sulla famiglia che la abita, composta da una giovane donna, dal fratello ritardato e dall'anziana madre.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Angst (Klaus Schulze).

La colonna sonora del film è del tedesco Klaus Schulze ed è caratterizzata da una musica percussiva realizzata col sintetizzatore.

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

Il regista francese Gaspar Noé ha citato Angst tra le principali ispirazioni del suo stile cinematografico. Noé lo ha definito «uno dei capolavori del decennio» e «il miglior film su un omicida psicopatico che abbia mai visto».[1][2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) EXCLU - Gaspar Noé nous présente l’un de ses films préférés : Schizophrenia, premiere.fr, 18 agosto 2012. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) "I Stand Alone" with Gaspar Noe, US Distribs Nearing, Indiewire, 29 settembre 1998. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) Gaspar Noe - Part 3, Vice. URL consultato il 4 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema