Angelo Negri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angelo Negri, F.S.C.I.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato19 novembre 1889 a Tres
Ordinato presbitero10 agosto 1912
Nominato vescovo10 dicembre 1934 da papa Pio XI
Consacrato vescovo5 maggio 1935 dal vescovo Giacinto Tredici, O.SS.C.A. (poi arcivescovo)
Deceduto13 novembre 1949 (59 anni) ad Arua
 

Angelo Negri (Tres, 19 novembre 1889Arua, 13 novembre 1949) è stato un vescovo cattolico e missionario italiano. Missionario comboniano in Uganda, è stato il primo vicario apostolico del Nilo equatoriale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entrò giovanissimo tra i Figli del Sacro Cuore di Gesù del vescovo Daniele Comboni a Brescia ed emise i primi voti nel 1907. Fu ordinato prete a Verona nel 1912.

Fu economo e insegnante in varie case della sua congregazione in Italia e nel 1920 partì per le missioni nel nord dell'Uganda. Fu costretto a lasciare la prefettura apostolica del Nilo equatoriale e rientrare in Italia per motivi di salute nel 1926 e, nel capitolo generale della sua congregazione del 1931, fu eletto primo assistente e vicario generale.

Quando la prefettura apostolica del Nilo equatoriale fu elevata a vicariato apostolico (10 dicembre 1934), fu eletto vescovo di Barica in partibus e vicario apostolico; fu consacrato nella cattedrale di Brescia.

Fece il suo ingresso a Gulu, sede del vicariato, nel luglio 1935.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David M. Cheney, Angelo Negri, in Catholic Hierarchy. Modifica su Wikidata
Predecessore Vescovo titolare di Barica Successore BishopCoA PioM.svg
- 1934 - 1949 Karl Walter Vervoort, O.M.I.
Predecessore Vicario apostolico del Nilo equatoriale Successore BishopCoA PioM.svg
Antonio Vignato, F.S.C.I. 1934 - 1949 Giovanni Battista Cesana, F.S.C.I.
(vicario apostolico di Gulu)
Controllo di autoritàVIAF (EN89240048 · WorldCat Identities (ENviaf-89240048