Angelo Meli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Monsignor Angelo Meli (Trescore Balneario, 1º agosto 1901Bergamo, 1º dicembre 1970) è stato un presbitero, storico, scrittore e compositore italiano; è l'autore della versione italiana ufficiale del canto natalizio "Astro del Ciel".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver compiuto gli studi nel seminario vescovile bergamasco, venne accolto presso il seminario Lateranense a Roma dove fu ordinato sacerdote nel 1926. Nello stesso anno si laureò in teologia. In quel periodo si dedicò anche agli studi musicali ed in seguito approfondì gli studi biblici.[1]

Tornato a Bergamo fu nominato docente di scienze bibliche presso il seminario (1929–1951). Molto conosciuto per gli interessi rivolti alla filosofia e alla Bibbia, alle scienze, alla storia ed alla musica; collaborò con la casa musicale Edizioni Carrara come autore e traduttore dei testi sacri. Nel 1937 pubblicò uno spartito dal titolo "Preghiera di Natale" contenente il testo della versione italiana di Stille Nacht di Franz Xaver Gruber[2]. “Astro del Ciel” non è l’esatta traduzione del testo in tedesco, ma una composizione poetica scritta sulle note del famoso canto natalizio austriaco.[3][4] Compose anche qualche altro piccolo mottetto.[5]

Dal dicembre 1951 fu priore della basilica di Santa Maria Maggiore, ed effettuò numerose ricerche riguardanti la storia e l'arte locale, principalmente concernenti la basilica stessa ed il Consorzio della Misericordia Maggiore di Bergamo. Contribuì inoltre a svelare il mistero della collocazione dei resti di Bartolomeo Colleoni, un enigma che per decenni fu oggetto di attenzione della cronaca locale.[6][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meli - EFL - Società Storica Lombarda [collegamento interrotto], su servizi.ct2.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  2. ^ Fabio Paravisi, Don Angelo Meli, il prete di Trescore che scrisse Astro del ciel. Il testo dettato al telefono e la causa a Bocelli, su Corriere della Sera, 24 dicembre 2021. URL consultato il 24 dicembre 2021.
  3. ^ Stille Nacht – Astro del Ciel. | Sportello Telematico Unificato STU3, su comune.bergamo.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  4. ^ L’Austria celebra i 200 anni di Stille Nacht La versione italiana è di un bergamasco, su ecodibergamo.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  5. ^ MELI Angelo - Casa Musicale EDIZIONI CARRARA, su edizionicarrara.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  6. ^ Meli Angelo, su legacy.bibliotecamai.org. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  7. ^ BARTOLOMEO COLLEONI – Bergamo da scoprire, su bergamodascoprire.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.