Angelo Lorenzetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angelo Lorenzetti
Angelo Lorenzetti.jpg
Nazionalità Italia Italia
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Trentino
Carriera
Carriera da allenatore
1988-1992Virtus Fano
1992-1996Italia Italia U-17
1996-1998Italia Italia U-20
1998-1999Italia Italia U-17
1999-2000Virtus Fano
2000-2001Sempre Padova
2001-2004Daytona
2004-2005Italia Italia U-20
2006-2007BluVolley Verona
2007-2012Piacenza
2012-2016Modena
2016-Trentino
 

Angelo Lorenzetti (Fano, 11 maggio 1964) è un allenatore di pallavolo italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Lorenzetti inizia la propria carriera allenando le giovanili e la prima squadra della Virtus Fano, esordendo in Serie A2 nel campionato 1991-92. Al termine della stagione, conclusa con la retrocessione della squadra marchigiana, il tecnico viene scelto per allenare le giovanili della Nazionale italiana (Under-17 e Under-20). Si dimette nel 1999 e nello stesso anno ritorna a Fano per la stagione 1999-00, vincendo la Coppa Italia di Serie A2.

Fa il suo esordio nel massimo campionato nel 2000 alla guida del Sempre Padova, per poi passare l'anno successivo alla Daytona, con cui vince immediatamente lo scudetto. Nell'annata 2002-03 la formazione emiliana raccoglie due secondi posti, in campionato (finale persa contro il Treviso) e in Champions League (finale persa contro i russi della Lokomotiv-Belogor'e). Viene esonerato all'inizio del 2004 e torna ad allenare la Nazionale Under-20 fino al 2005.

Nel corso della stagione 2006-07 sostituisce l'esonerato Massimo Dagioni alla guida della BluVolley Verona, che conclude il campionato all'ultimo posto; viene quindi ingaggiato dal Piacenza, squadra con la quale conquista lo scudetto contro la Trentino al termine della stagione 2008-09 e la Supercoppa italiana nel corso di quella successiva; a gennaio del 2012 si interrompe il rapporto fra l'allenatore e la formazione piacentina.

Dall'inizio del campionato 2012-13 siede sulla panchina del Modena, che porta alla conquista di due Coppe Italia consecutive (2014-15 e 2015-16), una Supercoppa italiana e uno scudetto. Il 4 luglio 2016 viene annunciato come nuovo primo allenatore per la stagione successiva della Trentino, dove sostituisce Radostin Stojčev. Nonostante una squadra praticamente immutata dall'anno precedente e gli importanti rinforzi delle dirette avversarie, Lorenzetti conduce Trento al secondo posto in regular season e a tre finali su tre competizioni disputate. In campionato e in Coppa Italia viene battuto dalla Lube, mentre in Coppa CEV perde clamorosamente contro il Tours al golden set, dopo aver vinto per 3-0 la gara d'andata tra le mura amiche. Nella stagione 2018-19, sempre alla guida della formazione trentina, si aggiudica il Campionato mondiale per club e la Coppa CEV.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2001-2002, 2008-2009, 2015-16
2014-15, 2015-16
2009, 2015, 2021
1999-00
2018
2018-2019

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda su Legavolley.it, su legavolley.it. URL consultato il 1º gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2016).
  • Lorenzetti torna a Modena, su corrieredellosport.it. URL consultato il 10 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).