Angelo De Marco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Angelo De Marco (Petilia Policastro, 2 giugno 1902 – ...) è stato un giurista, magistrato e costituzionalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato presidente di sezione del Consiglio di Stato[1].

È stato eletto giudice della Corte costituzionale dai magistrati del Consiglio di Stato il 17 dicembre 1967 e ha giurato il 10 gennaio 1968.

È cessato dalla carica il 10 gennaio 1977.[2]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Presidente di sezione del Consiglio di Stato»
— 2 giugno 1962[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Acerbi, Le leggi antiebraiche e razziali italiane ed il ceto dei giuristi, Giuffrè Editore, 2011, p. 224, nota 286.
  2. ^ Sito web della Corte costituzionale: note biografiche giudice. Archiviato il 12 novembre 2014 in Internet Archive.
  3. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.