Angeli di desolazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angeli di desolazione
AutoreJack Kerouac
1ª ed. originale1965
Genereromanzo
Lingua originale inglese

Angeli di desolazione è un romanzo di Jack Kerouac, pubblicato nel 1965.

Questa opera, al pari di molte altre dell'autore americano, è semi autobiografica e nasce da uno dei rari periodi in cui l'autore ha cercato davvero di vivere nella favoleggiata solitudine di cui tanto ha scritto. Nell'estate del 1956, infatti, Jack Kerouac (che nel libro assume lo pseudonimo di Jack Duluoz) passò nove settimane come avvistatore di incendi sulla cima della Desolation Peak: dormiva in un sacco a pelo e scriveva a un tavolo di fronte al Monte Ozomeen che per lui simboleggiava "il Vuoto" buddista.

Angeli di desolazione, una sorta di continuazione de I vagabondi del Dharma, è forse il libro in cui Kerouac delinea con maggiore chiarezza i ritratti dei protagonisti della Beat Generation (i personaggi del libro, infatti, sono tutti reali anche se presentati con degli pseudonimi) e in cui mostra apertamente il tormento in lui sempre presente tra la ricerca della solitudine e l'accettazione del "Nulla" della dottrina buddista da un lato e l'incalzare della vita quotidiana dall'altro. Il 1956, anno in cui l'opera è ambientata, è uno dei più ricchi di fermento per i leader della Beat Generation; l'anno successivo, infatti, sarà quello della pubblicazione di Sulla strada, che darà a Kerouac grande notorietà e ricchezza ma che segnerà anche la fine dei suoi vagabondaggi, portando l'autore verso quel decadimento fisico e morale che descriverà in Big Sur.

Riferimenti in altre opere[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Desolation Row di Bob Dylan è ispirata al libro di Kerouac.

Nel film Marrakech Express uno dei protagonisti (Cedro) afferma di aver deciso di ritirarsi in solitudine a vivere in montagna dopo aver letto Angeli di desolazione, con l'intenzione di scrivere un libro. Ma, a distanza di dieci anni, non aveva ancora scritto niente.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura