Angel Salvadore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angel Salvadore
Universo Universo Marvel
Nome orig. Angel Salvadore
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Angel
  • Tempest
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. in New X-Men n. 118
Editore it. Panini Comics
Sesso Femmina
Abilità
  • Volo (grazie alla tecnologia dei New Warriors)
  • Controllo del fuoco, del vento e dell'acqua (grazie alla tecnologia dei New Warriors)

in precedenza

  • Volo
  • Capacità di emettere onde ultrasoniche dalle proprie ali
  • Capacità di sputare una sostanza acida, altamente corrosiva
Parenti
  • Barnell Bohusk (marito)
  • Tito Bohuks (figlio)
  • Axel Bohuks (figlio)
  • Kara Bohuks (figlia)

Angel Salvadore, conosciuta anche come Angel e successivamente come Tempest, è un personaggio dei fumetti, creato da Grant Morrison (testi) ed Ethan Van Sciver (disegni) nel 2001, pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione è in New X-Men n. 118.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Angel Salvadore, a causa della sua mutazione, venne cacciata via da casa dal suo patrigno. La mattina seguente, si svegliò ed uscì da un alveolo con addosso delle ali di vespa: venne subito accerchiata e catturata da un gruppo di U-mani, cacciatori di mutanti che cercavano delle parti del corpo dei mutanti per venderli. Salvata da Wolverine che uccise tutti i mercenari, venne portata all'Istituto degli X-Men.

Dopo aver baciato il suo compagno di scuola Becco per scommessa, iniziò ad innamorarsi di lui; quando Magneto distrusse la scuola e dominò New York stavano dalla sua parte; Becco però si ribellò a Magneto che lo scaraventò in aria assieme a delle macchine e minacciò di uccidere Ernst, una bambina mutante; Angel lo fermò rischiando di essere uccisa. Fortunatamente gli X-Men con l'aiuto di Becco e Fantomex sconfissero Magneto.

Exiles[modifica | modifica wikitesto]

Quando Becco venne reclutato dagli Exiles lui venne scardinato dalla sua linea temporale, divenendo incapace di comunicare con la sua famiglia; Angel credette che lui se ne fosse andato via.

Decimation[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Decimation.

Quando Becco tornò nella realtà di Angel, subì l'effetto della devastante follia di Wanda Maximoff che cancellò il gene mutante dalla maggior parte dei mutanti facendo perdere i loro poteri.

New Warriors[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: New Warriors.

Angel, con il nome in codice di Tempest, farà parte con Becco della nuova formazione dei New Warriors, decisa ad opporsi alla registrazione.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Da mutante Angel aveva delle ali che le permettevano di volare e emettere onde di ultrasuoni. Poteva inoltre vomitare una sostanza altamente acida, con la quale consumava anche il cibo.

Da umana la tecnologia dei New Warriors a sua disposizione le permette di volare e di controllare il fuoco, l'acqua ed il vento; non si sa ancora che limite abbia questa capacità.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Nel film X-Men - L'inizio (2011) Angel Salvadore è interpretata dall'attrice Zoë Kravitz. Inoltre nel sequel X-men: giorni di un futuro passato (2014) viene citata da Magneto, che rivela che è morta. Una sua foto si vede nella scena in cui Mystica sfoglia uno schedario che rappresenta i mutanti su cui la Trask Industries ha fatto esperimenti.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics