Anfilochia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anfilochia
Map of ancient Epirus and environs (Italiano).svg
Città della regione storica dell'Epiro e dell'Acarnania
Nome originale in greco antico: Αμφιλοχία, Amphilochía
Cronologia
Fondazione età classica (VI-V secolo a.C.)[1]
Fine tarda antichità (IV-VII secolo d.C.)[1]
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Grecia Grecia
Località a est del golfo di Ambracia[2]
Altitudine tra i 400 e i 500[3] m s.l.m.

Anfilochia (in greco antico: Αμφιλοχία[4]) è stata un'antica città in Acarnania, fondata nel territorio degli Agrei. Viene generalmente ritenuta errata la localizzazione di Strabone, che la vuole in Epiro.[3]

Durante la guerra del Peloponneso gli Anfilochi si allearono con gli Acarnani. Dopo la morte di Alessandro Magno (323 a.C.), la città venne conquistata dagli Etoli e, successivamente, dai Romani che la inclusero nella provincia d'Epiro.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Mappa 54 Epiro-Acarnania Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive..
  2. ^ Per la possibile ubicazione s. v. Murray, W., R. Talbert, T. Elliott, S. Gillies, Places: 530797 (Amphilochia), Pleiades. URL consultato il September 3, 2015 8:16 am.
  3. ^ a b c Smith.
  4. ^ Attestato in Tucidide, II, 68, 5; Strabone, p. 326 (su perseus); Stefano di Bisanzio, s. v. Αμφιλοχία.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]