Andrej Petrovič Zvjagincev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrei Zvyagintsev nel 2017

Andrej Petrovič Zvjagincev (in russo: Андрей Петрович Звягинцев?; Novosibirsk, 6 febbraio 1964) è un attore e regista russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Novosibirsk, in Siberia occidentale, si diploma nel 1984 come attore alla scuola di recitazione cittadina. Nel 1986 si trasferisce a Mosca dove prosegue gli studi all'Università russa di arti teatrali fino al 1990. Ha poi lavorato come attore per teatro, cinema e televisione fino al 2000, anno in cui ha iniziato a dedicarsi alla regia.[1]

Il film d'esordio Il ritorno del 2003 ha avuto un grande successo e ha ricevuto numerosi premi tra cui il Leone d'oro al Festival di Venezia[2]. Successivamente Zvjagincev ha diretto Izgnanie nel 2007 (vincitore del Premio per la miglior interpretazione maschile al Festival di Cannes al protagonista Konstantin Lavronenko[3]) ed Elena nel 2011 (che ha ricevuto il premio Un Certain Regard[4]). Nel 2014 si aggiudica con Leviathan il Prix du scénario al festival di Cannes[5] ed il Golden Globe per il miglior film straniero. Nel 2017 ha scritto e diretto Loveless, film che ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale fra cui il Premio della giuria al Festival di Cannes, il Premio César per il miglior film straniero 2018, nonché due candidature nella medesima sezione al Golden Globe e al Premio Oscar.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar
Golden Globe
Mostra del Cinema di Venezia
Festival di Cannes

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Андрей Звягинцев биография, фото - узнай всё!
  2. ^ (EN) Il ritorno (su IMDb), su imdb.com. URL consultato il 6 luglio 2012 (archiviato il 6 luglio 2012).
  3. ^ (EN) Izgnanie (su IMDb), su imdb.com. URL consultato il 6 luglio 2012 (archiviato il 6 luglio 2012).
  4. ^ (EN) Elena (su IMDb), su imdb.com. URL consultato il 6 luglio 2012 (archiviato il 6 luglio 2012).
  5. ^ Chi ha vinto a Cannes, ilpost.it, 24 maggio 2014. URL consultato il 25 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57773436 · ISNI (EN0000 0001 1511 4615 · LCCN (ENno2005028160 · GND (DE132426390 · BNF (FRcb146129734 (data)