Andrea Tosto De Caro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Andrea Tosto De Caro (Trapani, 27 gennaio 1906Trapani, 12 giugno 1977) è stato un poeta, compositore e critico d'arte italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu uno dei membri più originali e operosi degli intellettuali che, negli anni trenta dello scorso secolo, aderirono al cenacolo letterario e filosofico della “Tradizione”, capeggiato da Pietro Mignosi.[1] È noto, soprattutto, per essere stato uno dei principali preti-poeti del Novecento italiano, insieme ai quali è stato numerose volte antologizzato: Antonio Corsaro, David Maria Turoldo, Clemente Rebora, Idillio Dell’Era e altri.[2]. Divenne sacerdote nel 1929 e, in questa veste, assunse vari incarichi, anche quello di Cameriere Segreto di S. Santità Pio XII. In ambito musicale, fu allievo e seguace di Antonino Scalabrino, Tommaso Gardella, Alfredo Palombi, Licinio Refice e Bonaventura Somma. Fondò e diresse, inoltre, dal 1932 al 1936, la rassegna di cultura «Parva lucerna», alla quale collaborarono alcuni dei più eminenti intellettuali cattolici italiani. Strinse amicizia e tenne contatti con le principali personalità del mondo letterario nazionale, soprattutto di area cattolica. Fu collaboratore assiduo di numerose riviste e rassegne italiane: «Il Frontespizio» (Firenze), «La Tradizione» (Palermo), «la Festa», «Lumi» (Palermo), «Il Popolo di Roma», «Sicilia del Popolo», «La fiera letteraria» (Roma)[3], «Città di Vita» (Firenze), «L'Avvenire d'Italia» (Bologna), «Voce Cattolica» (Palermo), «Caecilia» (Bergamo), Ora Terza» (Roma), «Il Santo» (Padova)[4] e molte altre. È stato istituito un Fondo a lui intitolato presso la Biblioteca Giovanni Biagio Amico di Trapani.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Poetiche

Fiori d'agave, Ravello, Luce Serafica, 1931 (con lo pseudonimo di Gabriele Del Fiore).

Specchio d'acque, Palermo, La Tradizione, 1933.

Cielo Rosa, Pistoia, Nostro '900-Grazzini, 1934.

Il cervo assetato, Firenze, Città di Vita, 1951.

Sole alto, Firenze, Libreria Editrice Fiorentina, 1952.

Terra del sud, Padova, Rebellato, 1955.

Le mura fiorite, Padova, Rebellato, 1959.

L'airone nel cerchio, Padova, Rebellato, 1970.

Musicali

Berceuse seconda (per pianoforte), «Tendenze», 1948.

Due liriche: Ave Maria e tota pulchra (per violino e pianoforte), Roma, Sacra Pangere, 1948.

Suite pastorale in tre tempi (per orchestra), «Tendenze», 1949. http://www.adamoli.org/libri/pianoforte-reb-z/PAGE1300.HTM (NOTA)

Acquaeductus (dodici mottetti), «Tendenze», 1949.

Corale e Siciliana, «Città di Vita», Firenze, 1950.

Liriche dell'amor sacro (per voce e pianoforte), «Città di Vita», Firenze, 1950.

Versacrum (canti lirici sacri per voce ed organo), «Città di Vita», Firenze, 1950.

Tre tempi, «Città di Vita», Firenze, 1951.

Concerto d'autunno, «Città di Vita», Firenze, 1951.

Per una fanciulla uccisa (poemetto lirico per soprano o tenore, con pianoforte), 1951.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia critica[modifica | modifica wikitesto]

Eugenio Palmieri, «Gazzetta del Popolo», Torino, 25 ottobre 1933.

Lorenzo Gigli, «Gazzetta del Popolo», Torino, 25 ottobre 1933.

Carlo Betocchi, Accusa alla poesia, «Il Frontespizio», Firenze, febbraio 1934.

Eugenio Palmieri, «Voce Adriatica», 1934.

«Vita e Pensiero», 1934, vol. XX, p. 376. http://books.google.it/books?id=IWLzAAAAMAAJ&q=Tosto+De+Caro%22&dq=Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=VHQgT7W7IcSfOsOWuKgO&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=8&ved=0CFwQ6wEwBzgK

Guido Liberarore, «L'avvenire d'Italia», Bologna, 24 maggio 1935.

Carlo Betocchi, «Il Frontespizio», Firenze, luglio 1935.

Umberto Ammirata, «Cronaca prealpina», settembre 1935.

Francesco Flora, Storia della letteratura italiana. Vol. 5°. Il secondo Ottocento e il Novecento, Milano, Mondadori, 1940; 10ª ed., 1958, p. 620.

Giovanni Spadolini, «Il Messaggero», Roma, 8 maggio 1951.

Alfredo Galletti, Storia letteraria d'Italia. Il Novecento, 3ª ed., Milano, Vallardi, 1951, voI. 10°, p. 526.

Luigi Maria Personè, «L'Avvenire d'Italia», Bologna, 31 maggio 1951.

Luigi Fallacara, «Città di Vita», Firenze, 6 giugno 1951.

Francesco Bruno, «La Fiera Letteraria», Roma, 7 ottobre 1951.

Auro D'Alba, «L'Osservatore Romano», Roma, 21 novembre 1951.

Mario Apollonio, «Il Popolo», Milano, 12 dicembre 1951.

Augusto Hermet, «L'Italia», Milano, 12 dicembre 1951.

Francesco Bruno, «Città di Vita», Firenze, 9, marzo 1954, nº 2.

Luigi Russo, «Belfagor», Leo S. Olschki, vol. IX, 1954, p. 494. http://books.google.it/books?id=qgcJAQAAIAAJ&q=%22Andrea+Tosto+De+Caro%22&dq=%22Andrea+Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=WBYfT5TuPMT74QSEt_G7Dw&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=8&ved=0CFIQ6wEwBw

Giuseppe Cottone, «Poesia Nuova», Alcamo-Roma, 1955, nº 6, p. 368.

«La Rassegna della letteratura italiana», voll. 59-60, 1955, p. 176. http://books.google.it/books?id=Lk4UAAAAIAAJ&q=%22A.+Tosto+De+Caro%22&dq=%22A.+Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=kh4fT8-qEOPc4QSpuvG3Dw&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=7&sqi=2&ved=0CE8Q6wEwBg

Federico Binaghi, «La provincia pavese», 27 marzo 1956.

Giuseppe Petralia, «La Sicilia del popolo», 8 aprile 1956.

Vincenzo Poudori, "Terra del Sud" di A. Tosto De Caro, «Città di Vita», Firenze, 11, 1956, n 5.

Gennaro Vaccaro, Panorama biografico degli italiani d'oggi, vol. II, A. Curcio, 1956, p. 1530.

Poeti italiani del secondo dopoguerra, Milano, Miano, 1956, vol. 10.

Nicola Sigillino, A. Tosto De Caro poeta meridionale, «Lettere dal Sud», Trapani, gennaio-febbraio 1957, p. 40-43.

Francesco Bruno, Tosto De Caro e Mignosi, «Lettere dal Sud», Trapani, 1957, p. 44-46.

Carlo Betocchi, Testimonianza, «Lettere dal Sud», Trapani, 1957, p. 46-47.

Mario Luzi, Testimonianza, «Lettere dal Sud., Trapani, 1957, p. 47.

Guglielmo Lo Curzio, «Giornale di Sicilia», 25 luglio 1958.

Tonino Pappalardo, Musicisti trapanesi contemporanei, «Trapani», 1960.

Auro D'Alba, Le mura fiorite, «Città di Vita», Firenze, 1961, p.428-429.

Luigi Vita, Nuovo Novecento lirico, Farfisa, 1962.

Giuseppe Zagarrio, Sicilia e poesia contemporanea, Caltanissetta-Roma, Sciascia, 1964, p. 71

Salvatore Orilia, Poeti siciliani del nostro tempo, Roma, Trevi, 1967. Enzo Bonventre, Fountain in spring. Poems by A. Tosto De Caro, Trapani, la civetta, 1971.

Salvatore Orilia, «Voce Nostra», Palermo, 28 novembre 1971.

«Il Ponte», vol. XXVII, Manzuoli Editore, 1971 Santino Spartà, Sacerdoti-poeti del '900 italiano, Roma, Spada, 1978.

Mario Grasso, I Preti poeti. Un'antologia di Santino Spartà, «La Sicilia», Catania, 29 settembre 1978.

Inchiesta sulla poesia. La poesia contemporanea nelle regioni d'Italia, Foggia, Bastogi, 1979.

Salvatore Fugaldi, Il poeta di cui non udii mai il passo, «La Fardelliana», Trapani, 1, maggio-dicembre 1982, nº 2-3, p. 183-190.

Vincenzo Arnone, Sicilia poetica, Edizioni dell'Ateneo, 1984. http://books.google.it/books?id=hWQ4AAAAIAAJ&q=%22Andrea+Tosto+De+Caro%22&dq=%22Andrea+Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=WBYfT5TuPMT74QSEt_G7Dw&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=9&ved=0CFcQ6wEwCA

C. Di Biase, Letteratura di ispirazione religiosa, in Novecento siciliano, Tifeo, 1986, voI. 10, p. 391 ss.

Gaetano Mariani – Mario Petrucciani, Letteratura italiana contemporanea, vol. III, L. Lucarini, 1988, p. 619. «Cultura e Scuola», vol. 28, Edizioni 109-110, 1989. http://books.google.it/books?id=dxkdAQAAMAAJ&q=%22A.+Tosto+De+Caro%22&dq=%22A.+Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=kh4fT8-qEOPc4QSpuvG3Dw&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=5&sqi=2&ved=0CEYQ6wEwBA

Vincenzo Arnone, Eventi e simboli del Novecento letterario, Firenze, Atheneum, 1994 http://books.google.it/books?id=38XxAAAAMAAJ&q=%22Andrea+Tosto+De+Caro%22&dq=%22Andrea+Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=qhsfT9-6MISk4gSnh6CwDw&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=3&ved=0CDkQ6wEwAjgK

Salvatore Mugno, Andrea Tosto De Caro. I tormenti d'un prete poeta, «la Fardelliana» (Trapani), a. XIV, 1995, pp. 185-214.

Carlo Bo – Giuseppe De Luca, Carteggio 1932-1961, a cura di Marta Bruscia, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 1999. Giuseppe De Luca – Fausto Minelli, Carteggio, vol. I, 2001 http://books.google.it/books?id=r4menhRPS5YC&pg=PA279&dq=%22A.+Tosto+De+Caro%22&hl=it&ei=kh4fT8-qEOPc4QSpuvG3Dw&sa=X&oi=book_result&ct=book-thumbnail&resnum=1&sqi=2&ved=0CDIQ6wEwAA#v=onepage&q=%22A.%20Tosto%20De%20Caro%22&f=false

Salvatore Mugno, Le sensuali lacerazioni di Andrea Tosto De Caro, in S. Mugno, Novecento letterario trapanese. Integrazioni e approfondimenti, presentazione di Francesco Vinci, Palermo, Isspe, 2006, pp. 47-56. http://www.trapaninostra.it/libri/salvatoremugno/Novecento_Letterario_Trapanese-2/Novecento_Letterario_Trapanese-2-006.htm

Controllo di autoritàVIAF (EN90335303 · SBN SBLV188093 · BAV 495/318243 · WorldCat Identities (ENviaf-90335303
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

.