Andrea Pallaoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrea Pallaoro (Trento, 6 febbraio 1982) è un regista cinematografico e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Andrea Pallaoro ha ottenuto un master in regia cinematografica al California Institute of Arts e e si è laureato in Cinema all’Hampshire College. Ha lasciato Trento a 17 anni per frequentare il quarto anno delle superiori all’estero, in Colorado, e non è più tornato in Italia.

Nel 2008, Andrea Pallaoro ha diretto il suo primo cortometraggio 'Wunderkammer'[1] così come messo in teatro. Nel 2013 Andrea Pallaoro ha vinto il premio Yaddo Residency (colonia di artisti situato in Saratoga Springs nello stato di New York).

Il suo film “Medeas” è stato presentato alla 70a edizione del Festival di Venezia nella sezione “Orizzonti”. Pallaoro ha vinto il Marrakech Film Festival come miglior regista con il suo film “Medea” il Trento Film Festival. Questo film nel 2013 ha vinto anche il premio New Voices/New Vision Award all’International Palm Spring Festival. Chayse Irvin ha vinto il premio per il miglior debutto cinematografico per Medea a Camerimage. “Medea” è stato il debutto alla regia in un lungometraggio per Pallaoro[2].

Nel 2017, Andrea Pallaoro è in concorso alla 74a edizione del Festival di Venezia con il suo film “Hannah”, una coproduzione italo/belga con Charlotte Rampling, attrice britannica, e el attore francese Andrè Wilms. Il film “Hannah” è la storia di una donna che fa i conti con il proprio passato, una storia che parla della nostra contemporaneità e della difficoltà di connettersi con il mondo[3].

Andrea Pallaoro vive a Los Angeles[4].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 2013, Marrakech Film Festival : "Medeas" miglior regista[7].
  • Nel 2014, Palm Spring Festival : New Voices/New Visions: "Medeas" miglior Film[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wunderkammer - Meraviglie sparse - Culturalismi, su www.culturalismi.com. URL consultato il 29 luglio 2017.
  2. ^ Andrea Pallaoro: professione filmaker - Cinematografo, in Cinematografo. URL consultato il 31 luglio 2017.
  3. ^ Venezia 74: quattro italiani in concorso con Clooney, Aronofsky e Ai Weiwei, in Spettacoli - La Repubblica, 27 luglio 2017. URL consultato il 31 luglio 2017.
  4. ^ Andrea Pallaoro, su www.intervisteromane.net. URL consultato il 29 luglio 2017.
  5. ^ Andrea Pallaoro filmografia, su ComingSoon.it. URL consultato il 29 luglio 2017.
  6. ^ Mo-Net s.r.l. Milano-Firenze, Filmografia Andrea Pallaoro | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 29 luglio 2017.
  7. ^ Blog | Cinema: Medeas, premiato da Scorsese dimenticato dalla Rai, su Il Fatto Quotidiano, 12 dicembre 2013. URL consultato il 31 luglio 2017.
  8. ^ Palm Springs International Film Festival - festival, su Filmitalia. URL consultato il 31 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]