Andrea Palazzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Palazzi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Monza
Carriera
Giovanili
2000-2003non conosciuta Afforese
2003-2015Inter
Squadre di club1
2014-2015Inter0 (0)
2015-2016Livorno11 (0)
2016-2017Pro Vercelli30 (1)
2017-2019Pescara13 (0)
2019-Monza14 (3)[1]
Nazionale
2013Italia Italia U-1713 (0)
2013-2014Italia Italia U-186 (0)
2014-2015Italia Italia U-196 (0)
2015-2016Italia Italia U-209 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Argento Slovacchia 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2019

Andrea Palazzi (Milano, 24 febbraio 1996) è un calciatore italiano, centrocampista del Monza in prestito dall'Inter.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista centrale che solitamente gioca davanti alla difesa; paragonato a Mateo Kovačić, il giocatore ha detto di ispirarsi più al serbo Zdravko Kuzmanović, di cui apprezza i calci da fermo e i rilanci. Può comunque essere schierato anche da mediano o da mezzala.[2][3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano, inizia a giocare a calcio a 4 anni. nell'Afforese, squadra del suo quartiere, Affori. A 6 anni e mezzo passa nelle giovanili dell'Inter[4], arrivando in Primavera nella stagione 2012-2013 e rimanendovi fino al 2015, quando vince il Torneo di Viareggio. Il 6 novembre 2014, a 18 anni, riesce ad esordire in prima squadra, nel girone di Europa League, entrando all' 83' dell'1-1 in Francia contro il Saint-Étienne, al posto di Zdravko Kuzmanović.[5]

Livorno[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2015 viene girato in prestito in Serie B, al Livorno.[6] Debutta in maglia amaranto il 16 agosto, giocando titolare nella sconfitta per 2-0 d.t.s. sul campo del Carpi, nel 3º turno di Coppa Italia.[7] L'esordio tra i cadetti avviene invece il 18 settembre, alla terza di campionato, quando entra all' 82' di Livorno-Brescia 3-1.[8] Termina con 12 presenze, arrivando 20º e non riuscendo quindi ad evitare la retrocessione in Lega Pro.

Pro Vercelli[modifica | modifica wikitesto]

Rimane in Serie B anche la stagione successiva, quando viene prestato alla Pro Vercelli.[9] Fa il suo esordio il 7 agosto 2016, nel 2º turno di Coppa Italia, giocando l'intera gara interna contro la Reggiana, vinta per 3-1.[10] La prima in campionato la disputa invece il 27 agosto, prima giornata, quando parte titolare nel pareggio per 1-1 in casa contro l'Ascoli.[11] Segna il suo primo gol da professionista il 17 dicembre, realizzando il 3-0 al 72' nel successo casalingo per 3-1 sulla SPAL.[12] Chiude la stagione con 32 presenze e 1 rete, arrivando al 17º posto, ottenendo la salvezza nel finale di stagione.

Pescara[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 luglio 2017 va in prestito al Pescara, appena retrocesso in Serie B.[13] Debutta alla prima giornata di campionato, il 27 agosto, entrando all'intervallo del successo casalingo per 5-1 sul Foggia, al posto di Mamadou Coulibaly.[14] Il 25 novembre, durante la partita persa per 4-0 contro lo Spezia, si procura una lesione al legamento crociato anteriore e al menisco esterno del ginocchio destro, subendo così uno stop forzato di molti mesi.[15]

Monza[modifica | modifica wikitesto]

L'11 gennaio 2019, il giocatore termina il prestito al Pescara e fa ritorno all'Inter, per poi essere subito girato in prestito secco al Monza.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013, a 17 anni, inizia a giocare nelle nazionali giovanili italiane, con l'Under-17. Con quest'ultima partecipa all'Europeo di categoria di maggio in Slovacchia, dove arriva in finale, perdendo per 5-4 ai rigori contro la Russia, sbagliando l'ultimo rigore degli azzurri. Ad ottobre è di scena anche ai Mondiali di ottobre negli Emirati Arabi Uniti, dove si ferma agli ottavi di finale, persi per 2-0 contro il Messico, poi finalista perdente. In un anno ottiene 13 presenze in Under-17. Da fine 2013 a metà 2014 gioca in Under-18, disputando 6 gare amichevoli. Tra 2014 e 2015 viene convocato in Under-19, con cui gioca 6 volte, 3 delle quali nelle qualificazioni all'Europeo in Grecia. Tra 2015 e 2016, infine, disputa 9 gare in Under-20, segnando una rete.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014-2015 Italia Inter A 0 0 CI 0 0 UEL 1 0 - - - 1 0
2015-2016 Italia Livorno B 11 0 CI 1 0 - - - - - - 12 0
2016-2017 Italia Pro Vercelli B 30 1 CI 2 0 - - - - - - 32 1
2017-2018 Italia Pescara B 9 0 CI 0 0 - - - - - - 9 0
2018-gen. 2019 B 4 0 CI 2 0 - - - - - - 6 0
Totale Pescara 13 0 2 0 - - - - 15 0
gen.-giu. 2019 Italia Monza C 14+3[16] 3+0[16] CI+CI-C 0+6 0 - - - - - - 23 3
Totale carriera 68+3 4 11 0 1 0 - - 83 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 17 (3) se si comprendono le presenze nei play-off
  2. ^ Inter Primavera, cresce Palazzi: "Il nuovo Kovacic? Più Kuzmanovic" gazzetta.it
  3. ^ Andrea Palazzi: il jolly di mister Zeman e il debole per Verratti, su pescarasport24.it, 18 ottobre 2017. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  4. ^ Daniele Mari, Palazzi: “L’Inter mi ha preso a 6 anni, somiglio a De Rossi. Quel gol nel derby…”, su fcinter1908.it, 26 febbraio 2014. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  5. ^ Saint Etienne-Inter, su transfermarkt.it, 6 novembre 2014. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  6. ^ Dario Di Noi, UFFICIALE – Andrea Palazzi è un giocatore del Livorno: prima foto in amaranto, su fcinter1908.it, 2 luglio 2015. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  7. ^ Carpi-Livorno, su transfermarkt.it, 16 agosto 2015. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  8. ^ Livorno-Brescia, su transfermarkt.it, 18 settembre 2015. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  9. ^ Ufficiale: prelevato dall'Inter il centrocampista Andrea Palazzi, su fcprovercelli.it, 7 luglio 2016. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  10. ^ Pro Vercelli-Reggiana, su transfermarkt.it, 7 agosto 2016. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  11. ^ Pro Vercelli-Ascoli, su transfermarkt.it, 27 agosto 2016. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  12. ^ Pro Vercelli-SPAL, su transfermarkt.it, 17 dicembre 2016. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  13. ^ Carraro e Palazzi sono #BiancAzzurri, su pescaracalcio.com, 7 luglio 2017. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  14. ^ Pescara-Foggia, su transfermarkt.it, 27 agosto 2017. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  15. ^ Pescara, lesione al crociato per Palazzi ansa.it
  16. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]