Andrea Guarneri (liutaio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrea Guarneri (Cremona, 1626Cremona, 7 dicembre 1698) è stato un liutaio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Capostipite della famosa famiglia di liutai, fu attivo a Cremona tra il 1641 e il 1698. Come probabilmente anche Antonio Stradivari, fu allievo di Nicola Amati ed insieme a Stradivari lavorò nella bottega dell'Amati.[1]

Nella produzione di strumenti imitò dapprima il proprio maestro e poi Stradivari. Per la vernice usò un colore giallo-dorato. Per la produzione di molti strumenti utilizzò il gattice per fasce e fondo, in luogo del consueto acero.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Forino: "Il Violoncello, il Violoncellista ed i Violoncellisti" Hoepli, Milano, 1989 (riproduzione anastatica edizione 1930) pag 143. ISBN 88-205-0622-X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]