Andrea Ghez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Andrea Mia Ghez (New York, 16 giugno 1965) è un'astronoma statunitense, vincitrice del Premio Nobel per la fisica nel 2020 insieme a Roger Penrose e Reinhard Genzel.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzando l'ottica adattiva, ha raccolto e studiato le immagini raccolte dai telescopi Keck relative al Sagittarius A*, dimostrando la presenza di un buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea. Tale lavoro le è stato riconosciuto nel 2020 con il ricevimento del premio Nobel per la fisica in condivisione con il collega britannico Roger Penrose.[1][2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ghez è sposata con il geologo Tom LaTourrette, ricercatore presso la RAND Corporation, con il quale ha avuto due figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Amy Ko, Andrea Ghez, Astronomy, 26 giugno 2000 (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2008).
  2. ^ (EN) HIGH RES IMAGES OF GALACTIC CENTER, su W. M. Keck Observatory, 12 dicembre 2005. URL consultato il 21 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  3. ^ a b (EN) American Astronomical Society (a cura di), Grants, Prizes and Awards, su aas.org. URL consultato il 9 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2008).
  4. ^ (EN) UCLA professors Andrea Ghez, Terence Tao honored by Royal Swedish Academy of Sciences, su newsroom.ucla.edu, 19 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2018).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN50936844 · ISNI (EN0000 0000 3144 7682 · LCCN (ENn95070019 · ORCID (EN0000-0003-3230-5055 · GND (DE1219099384 · WorldCat Identities (ENlccn-n95070019