Andrea Famà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Famà
Nazionalità Italia Italia
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club
1985-1989 non conosciuta Helios Ostia
1989-1998 BNL Roma
1998-1999 Reggio
1999-2001 BNL Roma
Nazionale
Italia Italia 71 (29)
Carriera da allenatore
2001-2002 BNL Roma
2002-2005 Reggio
2005-2007 Raiano
2007-2008 Magione
2009 Magione
2011-2012 New Team FVG
 

Andrea Famà (Roma, 20 ottobre 1964) è un ex giocatore di calcio a 5 e allenatore di calcio a 5 italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzato nel ruolo di giocatore di movimento, ha avuto una lunga carriera iniziata nel campionato 1985/1986 nell'Helios Ostia dove è rimasto sino al 1989, è poi passato ai capitolini della BNL Calcetto sino al 2001 con un'unica interruzione nella stagione 98/99 con la maglia del Reggio Calcio a 5. Nella sua carriera tra i "bancari" ha conquistato quattro titoli italiani e una supercoppa, a cui aggiunge il titolo di campione d'Europa conquistato nell'European Champions Tournament 1995-1996.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nella nazionale italiana ha disputato 71 gare e realizzato 29 reti, indossando frequentemente la fascia di capitano. Attualmente è il decimo azzurro per numero di presenze[1]. Famà ha disputato in carriera ben tre edizioni del FIFA Futsal World Championship, come massimo riconoscimento in carriera la partecipazione con la Nazionale di calcio a 5 dell'Italia al FIFA Futsal World Championship 1989 dove la nazionale azzurra è giunta al secondo turno, rimanendo poi fuori dalle semifinali nel girone con Paesi Bassi, Belgio e Ungheria. Ha fatto parte anche della spedizione italiana allo European Futsal Tournament 1996 dove gli azzurri giunsero quarti.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Come allenatore ha iniziato nella BNL per poi passare al Reggio Calcio a 5 e al Raiano. Nel 2007-08 è subentrato sulla panchina del Magione Calcio a 5. Nel febbraio 2009 ritorna sulla panchina del Magione, sostituendo l'esonerato David Ceppi. Nella stagione 2011-12 ha allenato la New Team fino a febbraio, quando è stato esonerato e sostituito da Gianluca Asquini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]