Andrea Enria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Enria

Andrea Enria (La Spezia, 3 luglio 1961[1]) è un economista italiano, dal novembre 2018 presidente del consiglio di sorveglianza della BCE dopo essere stato presidente dell'EBA, l'autorità bancaria europea.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a La Spezia dal padre e dai nonni dopo la morte prematura della madre,[2] ha studiato Economia all'Università Bocconi e all'Università di Cambridge.[3]

Dal 2008 al 2010 è stato a capo della supervisione bancaria della Banca d'Italia. Dal 1º marzo 2011 è stato il primo presidente dell'Autorità bancaria europea (e la conseguente gestione degli stress test bancari) per la quale nel 2015 è stato riconfermano per un secondo mandato di presidenza.[4]

Nel novembre 2018 è stato nominato dalla BCE, che lo ha preferito a Sharon Donnery, vice governatrice della Banca centrale irlandese, presidente del Consiglio di vigilanza (SSB) del meccanismo di vigilanza unico[5] (MVU/SSM) che è uno dei due pilastri dell'unione bancaria UE insieme al meccanismo di risoluzione unico (MRU/SRM, gestito dal SRB).[6] Dal gennaio 2019 ha preso il posto della francese Danièle Nouy.[7]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Bocconiano dell’anno 2020[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enria, il fondista alla guida della Vigilanza Bce con un «miracolo diplomatico» Ilsole24ore.com
  2. ^ Tim Jones (5 giugno 2013), Capital Fellow European Voice.
  3. ^ (EN) Andrea Enria, Curriculum Vitae, in European Banking Authority. URL consultato il 17 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).
  4. ^ (EN) EP confirms Andrea Enria as the inaugural Chairperson of the EBA [collegamento interrotto], in European Banking Authority, 3 febbraio 2011. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  5. ^ Nicholas Comfort, Nikos Chrysoloras, Alessandro Speciale, ECB Picks Bank Regulator Andrea Enria to Lead Oversight Arm, 7 novembre 2018.
  6. ^ BCE, Il Meccanismo di vigilanza unico, su bankingsupervision.europa.eu.
  7. ^ Andrea Enria nuovo capo della vigilanza Bce, su ilsole24ore.com, 7 novembre 2018. URL consultato l'8 novembre 2018.
  8. ^ Bocconi, Enria Alumnus del 2020 per l’impegno a sostegno delle banche, su www.corriere.it, 25 settembre 2020. URL consultato il 28 novembre 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN196061177 · GND (DE170863395 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019033584
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie