Andrea Ceresola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Nuovo

Andrea Ceresola, detto il Vannone (Lanzo d'Intelvi, XVI secolo – ...), è stato un architetto italiano, che operò principalmente nell'Italia settentrionale.

Fu particolarmente attivo a Genova dove si occupò oltre che del Palazzo Ducale di numerosi altri edifici tra i quali spiccano il Palazzo alla Marina già Doria di Pegli, la Villa Saluzzo Bombrini e la chiesa di S. Pietro in Banchi.

Progettò il loggiato del Palazzo Nuovo di Bergamo, sede dell'attuale Biblioteca Angelo Mai, ispirandosi a quello della Villa Saluzzo Bombrini di Genova.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Maria Teresa Fiorio, Valerio Terraroli. Lombardia rinascimentale: arte e architettura. Brescia, GBL, 2003.
  • Bates Lowry. L'architettura rinascimentale. Milano, Rizzoli, 1965. BNI 653697.
  • Ennio Poleggi (a cura di). Una reggia repubblicana. Atlante dei palazzi di Genova 1576-1664. Torino, 1998.
  • Anna Boato e Flavia Varaldo Grottin (a cura di). Genova, archeologia della città: Palazzo ducale. Genova, Sagep, 1992. ISBN 8870584615.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]