Andrea Cambi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrea Cambi (Firenze, 10 gennaio 1962Firenze, 21 febbraio 2009) è stato un comico e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto numerose tournée, da solo o in collaborazione con vari comici, tra cui Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Carlo Conti, con cui ha preso parte alla trasmissione Vernice fresca, poi diventata Aria fresca e trasmessa su Canale 10, Videomusic e Telemontecarlo. Come stand-up comico ha impersonato vari personaggi: il barista Normans, l'uomo con un tappino incastrato in gola che parlava solo se con la mano si picchiettava il gozzo. Normans aveva un fratello, anche lui di nome Normans e anche lui menomato: a lui mancavano tutte le dita all'infuori dei mignoli.

Oltre a Normans possono essere ricordati CB Bombolino e la nana della viacard, Alfius, Wess e Schultz, il samurai, l'anonimo e il narratore di favole, con la celebre la battuta "quel monte di sudicio di Cenerentola". Tra i suoi ultimi personaggi ci sono Oscar, intrallazzone tutto fare a cui rivolgersi per qualunque necessità, Edoardo, ambasciatore della Toscana nel mondo, e Dinamo, attore di improbabili remake. È stato inoltre attore in vari film comici.

Le sue apparizioni più importanti sono state nei film La cena di Ettore Scola, Andata e ritorno di Alessandro Paci e Bagnomaria di Giorgio Panariello, con cui aveva già lavorato in passato in alcune tournée. Nel 1992, assieme a Carlo Monni, aveva inaugurato la prima stagione del Teatro Puccini di Firenze. L'ultimo spettacolo teatrale a cui ha preso parte è stato Ostaggi, ovvero i tre dell'Ave Maria in mano al lupocattivo con Carlo Monni e Andrea Kaemmerle. Con questo spettacolo Andrea Cambi è andato in scena per l'ultima volta il 3 gennaio 2009. È morto a 47 anni a causa di un tumore.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Me medesimo di Alessandro Benvenuti
  • Nuda proprietà di M. Feliziani, regia di M. Civica.
  • Farsa, regia di Massimiliano Civica con Bobo Rondelli.
  • In paradiso..., con G. Weber
  • Ostaggi di A. Kaemmerle, con Carlo Monni e A. Kaemmerle
  • Barlume di G. Clemente
  • Barlume 2 di G. Clemente
  • "Poesie di fuoco" di Michelangelo Ricci

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN90382174 · SBN: IT\ICCU\UBOV\279406