Andre Norton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andre Alice Norton, nata Alice Mary Norton (Cleveland, 17 febbraio 1912Murfreesboro, 17 marzo 2005), è stata una scrittrice statunitense di fantasy e fantascienza, autrice inoltre di alcuni romanzi storici e contemporanei.

Ha pubblicato il suo primo racconto nel 1934 ed è stata la prima scrittrice ad aver ricevuto il Gandalf Grand Master Award dalla Società Mondiale di Fantascienza nel 1977. Nel 1983 ha inoltre vinto il Damon Knight Memorial Grand Master Award.

Ha anche scritto sotto gli pseudonimi di Andrew North e Allen Weston.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alice Mary Norton nasce da Adalbert Freely Norton e Bertha Stemm. Inizia a scrivere giovanissima, alla Collinwood High School di Cleveland, sotto la guida di Miss Sylvia Cochrane, che aveva una rubrica letteraria sul giornalino della scuola. Per questa rubrica, scrive alcune brevi storie. Durante questo periodo, scrive il suo primo libro, Ralestone Luck, che verrà pubblicato nel 1938. Il primo romanzo ad essere pubblicato, tuttavia, è The Prince Commands, nel 1934.

Dopo aver conseguito al maturità nel 1930, la Norton prosegue gli studi presso la Flora Stone Mather College della Western Reserve University.

Nel 1932 iniziò a lavorare per la Cleveland Library System dove rimase per 18 anni, nella sezione dedicata ai bambini della biblioteca Nottingham Branch a Cleveland. Nel 1934 decise di cambiarsi ilnome in Andre Alice Norton, mascolinizzandolo per ragioni commerciali, dato che i lettori di fantasy allora erano prevalentemente uomini.

Dal 1940 al 1941 lavorò come bibliotecaria presso il dipartimento di catalogazione della Library of Congress americana, partecipando a un progetto di acquisizione della cittadinanza americana da parte di immigrati, progetto che terminò bruscamente con la seconda guerra mondiale.

Nel 1941 acquistò una libreria chiamata Mystery House, a Mount Rainier (Maryland). L'impresa fu un fallimento e così tornò nella biblioteca pubblica di Cleveland fino al 1950, quando iniziò a lavorare come correttrice di bozze presso la Gnome Press di Martin Greenberg, dove rimase fino al 1958, anno nel quale finalmente riuscì a diventare scrittrice a tempo pieno.

La Norton fu anche membro della Swordsmen and Sorcerers' Guild of America (SAGA), un gruppo di scrittori di fantasy eroica fondato nei primi anni sessanta e i cui lavori furono pubblicati in alcune antologie nella collana Flashing Swords! di Lin Carter.

Negli anni successivi la sua salute peggiorò, e nel novembre del 1966 dovette trasferirsi in Florida; da lì nel Tennessee, a Murfreesboro. Nel febbraio 2005 fu ricoverata d'urgenza per l'aggravarsi delle sue condizioni. Morì il 17 marzo 2005 nella sua abitazione, circondata da amici e gatti, che amava molto.

L'ultimo suo romanzo, Three Hands for Scorpio, fu pubblicato nell'aprile del 2005, mentre nel 2006 fu pubblicato Return to Quag Keep, di Jean Rabe, al quale aveva collaborato.

Il 20 febbraio 2005, il Science Fiction and Fantasy Writers of America, che l'aveva insignita in passato del prestigioso Premio Grand Master nel 1983, annunciò la creazione del Premio Andre Norton, destinato ogni anno ai migliori lavori di fantasy e fantascienza per ragazzi.

Denominata la Grande Signora della Fantascienza e della Fantasy da biografi come J.M Cornwell e organizzazioni come Science Fiction and Fantasy Writers of America, Publishers Weekly e Time, − Andre Norton ha scritto romanzi per oltre 70 anni. Ha avuto una profonda influenza in questo genere letterario, pubblicando oltre cento libri letti da almeno quattro generazioni di autori di fantasy e fantascienza.

Fra gli autori che si sono detti influenzati dal suo stile, ci sono negli USA Greg Bear, Lois McMaster Bujold, C.J. Cherryh, Cecilia Dart-Thornton, Tanya Huff, Mercedes Lackey, Charles de Lint, Joan D. Vinge, David Weber e K. D. Wentworth.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Racconti (solo quelli pubblicati in italiano)[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutti i gatti sono grigi (All Cats Are Gray,1953), Urania 1442, Mondadori, 1992
  • Trappola per topi (Mousetrap, 1954), Urania 1442, Mondadori, 1992
  • Per i capelli (By a Hair, 1958), Saturno. Collana di fantascienza 19, Libra, 1979
  • Il mondo dei maghi (Wizard's World, 1967), Saturno. Collana di fantascienza 19, Libra, 1979
  • I giocattoli di Tamisan (Toys of Tamisan, 1969), Saturno. Collana di fantascienza 19, Libra, 1979
  • La cruna dell'ago (Through the Needle's Eye, 1970), Saturno. Collana di fantascienza 19, Libra, 1979
  • Artos, figlio di Mario (Artos, Son of Marius, 1972), I Big Newton 22, Newton & Compton, 1999
  • Mago dappoco (One Spell Wizard, 1972), Gemini. Fantascienza 7, Solaris Editrice, 1978
  • La lunga notte di attesa (The Long Night of Waiting, 1974), Urania Fantasy 63, Mondadori, 1993
  • La nave delle nebbie (Ship of Mist, 1976), Urania 1165, Mondadori, 1991
  • L'incubo (Nightmare, 1976), Urania 1165, Mondadori, 1991
  • Dente di serpente (Serpent's Tooth, 1987), Urania 1442, Mondadori, 1992
  • Colei che tace (The Silent One, 1991), La Biblioteca Classica del Romanzo Giallo 84, Garden Editoriale, 1997
  • Nove fili d'oro (Nine Threads of Gold, 1992), IperFICTION, Interno Giallo/Mondadori, 1993
  • Ciò che trabocca (That Which Overfloweth, 1992), Salani, 1997

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • The Prince Commands (1934) con Kate Seredy
  • Ralestone Luck (1938)
  • Follow The Drum (1942)
  • The Sword is Drawn (1944)
  • Rogue Reynard (1947) con Laura Bannon
  • Scarface (1948) con Lorence F. Bjorklund
  • Sword in Sheath (1949)
  • Huon of the Horn (1951)
  • Star Man's Son 2250 A.D. (1952); pubblicato anche come Daybreak: 2250 AD
  • At Swords' Points (1954)
  • Murders for Sale (1954)
  • Yankee privateer (1955) con Leonard W. Vosburgh
  • Stand to Horse (1956)
  • Sea Siege (1957)
  • Star Gate (1958)
  • Secret of the Lost Race (1959)
  • Shadow Hawk (1960)
  • Star Hunter (1961)
  • Ride Proud, Rebel! (1961)
  • Rebel Spurs (1962)
  • L'altra faccia del passato (Operation Time Search, 1967), Urania 1137, Mondadori, 1990
  • Dark Piper (1968)
  • Dread Companion (1970)
  • Ice Crown (1970)
  • Garan l'eterno (Garan the Eternal, 1972), Gemini. Fantascienza 6, Edizioni M. G., 1978
  • Breed to Come (1972)
  • Here Abide Monsters (1973)
  • Iron Cage (1974)
  • The White Jade Fox (1975)
  • Merlin's Mirror (1975)
  • No Night Without Stars (1975)
  • Knave of Dreams (1975)
  • Velvet Shadows (1977)
  • The Opal-eyed Fan (1977)
  • I figli di Yurth (Yurth Burden, 1978), Omicron Fantascienza 6, SIAD Edizioni,1981
  • Seven Spells to Sunday (1979) con Phyllis Miller
  • Snow Shadow (1979)
  • Iron Butterflies (1980)
  • Ten Mile Treasure (1981)
  • Il potere della luna (Moon Called, 1982), Urania Fantasy 19, Mondadori, 1989
  • Caroline (1983) con Enid Cushing
  • Wheel of Stars (1983)
  • Stand and Deliver (1984)
  • House of Shadows (1984) con Phyllis Miller
  • Ride the Green Dragon (1985) con Phyllis Miller
  • The Jekyll Legacy (1990) con Robert Bloch
  • Port of Dead Ships (1991)
  • Brother to Shadows (1993)
  • Tiger Burning Bright (1995) con Marion Zimmer Bradley e Mercedes Lackey
  • The Monster's Legacy (1996)
  • Tre streghe per Scorpio (Three Hands for Scorpio, 2005), Biblioteca di Nova SF* 42, Elara, 2013

Serie del giglio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie del giglio.

La serie del giglio è nata da una collaborazione a tre con Marion Zimmer Bradley e Julian May; dopo il primo romanzo scritto insieme ognuna ha continuato il ciclo con un proprio romanzo autonomo.

Astra, or Pax[modifica | modifica wikitesto]

  • Addio alla Terra (The Stars are Ours, 1954), Urania 175, Mondadori, 1958
  • Star Born (1957), raccolti entrambi nell'omnibus Star Flight (2007)

Beast Master (Hosteen Storm)[modifica | modifica wikitesto]

  • The Beast Master (1959)
  • Lord of Thunder (1962)
  • Beast Master's Ark (2002) con Lyn McConchie
  • Beast Master's Circus (2004) con Lyn McConchie
  • Beast Master's Quest (2006) con Lyn McConchie, raccolti tutti nei due omnibus Beast Master's Planet (2005) e Beast Master Team (2004)

Cycle of Oak, Yew, Ash, and Rowan[modifica | modifica wikitesto]

  • To the King a Daughter (2000) con Sasha Miller
  • Knight or Knave (2001) con Sasha Miller
  • A Crown Disowned (2002) con Sasha Miller
  • Dragon Blade (2005) con Sasha Miller
  • The Knight of the Red Beard (2008) con Sasha Miller

Carolus Rex[modifica | modifica wikitesto]

  • The Shadow of Albion (1999) con Rosemary Edghill
  • Leopard in Exile (2001) con Rosemary Edghill

Central Asia[modifica | modifica wikitesto]

  • Imperial Lady: A Fantasy of Han China (1989) con Susan Shwartz
  • Empire of the Eagle (1993) con Susan Shwartz

Central Control[modifica | modifica wikitesto]

  • Il pianeta degli dei (Star Rangers, 1953), Fantascienza Junior. Stellar 2000 3, Rizzoli, 1978
  • Riscatto cosmico (Star Guard, 1955), Cosmo Argento 11, Editrice Nord, 1971, raccolti entrambi nell'omnibus Star Soldiers (2001)

Council/Confederation[modifica | modifica wikitesto]

  • The Sioux Spaceman (1960)
  • Eye of the Monster (1962)
  • The X Factor (1965)
  • Voorloper (1980), raccolti tutti nell'omnibus The Game of Stars and Comets (2009)

Crosstime (Blake Walker)[modifica | modifica wikitesto]

  • I corridoi del tempo (The Crossroads of Time, 1956), Galassia 110, La Tribuna, 1970
  • Quest Crosstime (1965) conosciuto anche come Crosstime Agent, raccolti entrambi nell'omnibus Crosstime (2008)

Dipple[modifica | modifica wikitesto]

  • Catseye (1961)
  • Night of Masks (1964), raccolti entrambi nell'omnibus Masks of the Outcasts (2005)

Drew Rennie (Western)[modifica | modifica wikitesto]

  • Ride Proud, Rebel! (1961)
  • Rebel Spurs (1962)

Five Senses[modifica | modifica wikitesto]

  • The Hands of Lyr (1994)
  • Mirror of Destiny (1995)
  • Scent of Magic (1998)
  • Wind in the Stone (1999)
  • A Taste of Magic (2006) con Jean Rabe

Forerunner[modifica | modifica wikitesto]

  • Storm Over Warlock (1960)
  • Ordeal in Otherwhere (1964)
  • Forerunner Foray (1973)
  • Forerunner (1981)
  • Forerunner: The Second Venture (1985), raccolti poi nei due omnibus Warlock (2002) e The Forerunner Factor (2012)

Halfblood Chronicles[modifica | modifica wikitesto]

Janus[modifica | modifica wikitesto]

  • Judgement on Janus (1963)
  • Victory on Janus (1966), raccolti entrambi nell'omnibus Janus (2002)

Jern Murdoc[modifica | modifica wikitesto]

  • La gemma aliena (The Zero Stone, 1968), Cosmo Argento 146, Editrice Nord, 1984
  • Uncharted Stars (1969), raccolti entrambi nell'omnibus Search for the Star Stones (2008)

Lorens Van Norreys[modifica | modifica wikitesto]

  • The Sword is Drawn (1944)
  • Sword in Sheath (1949) intitolato anche Island of the Lost
  • At Sword's Point (1954)

Magic[modifica | modifica wikitesto]

  • Steel Magic (1965) intitolato anche Gray Magic
  • Octagon Magic (1967)
  • Fur Magic (1968)
  • Dragon Magic (1972)
  • Lavender-Green Magic (1974)
  • Red Hart Magic (1976)
  • Dragon Mage (2008) con Jean Rabe, i primi tre volumi sono stati racolti nell'omnibus The Magic Books (1988)

Mark of the Cat[modifica | modifica wikitesto]

  • The Mark of the Cat (1992)
  • Year of the Rat (2002), raccolti entrambi nell'omnibus Mark of the Cat / Year of the Rat (2002)

Moon Singer / Free Trader / Moon Magic[modifica | modifica wikitesto]

  • Moon of Three Rings (1966)
  • Gli esuli delle stelle (Exiles of the Stars, 1971), Slan. Il Meglio della Fantascienza 41, Libra, 1978
  • Flight in Yiktor (1986)
  • Dare to Go A-Hunting (1990), tutti raccolti nei due omnibus Moonsinger (2006) e Moonsinger's Quest (2011)

Psychocrat[modifica | modifica wikitesto]

  • Android At Arms (1993) con Rayce Hinkle
  • Wraiths of Time (1976), entrambi raccolti nell'omnibus Gods and Androids (2004)

Quag Keep[modifica | modifica wikitesto]

  • Il gioco degli eroi (Quag Keep, 1978), Urania Fantasy 9, Mondadori, 1989
  • Return to Quag Keep (2006) con Jean Rabe, entrambi raccolti nell'omnibus Quag Keep & Return to Quag Keep (2006)

Solar Queen[modifica | modifica wikitesto]

  • Limbo (Sargasso of Space, 1955) (con lo pseudonimo di Andrew North), Urania 1156, Mondadori, 1991
  • L'astronave maledetta (Plague Ship, 1956) (con lo pseudonimo di Andrew North) (EN) Testo completo in rete., I Romanzi del Cosmo 2, Ponzoni, 1957
  • Voodoo Planet (1959) (con lo pseudonimo di Andrew North)
  • Postmarked the Stars (1969)
  • Redline the Stars (1993) con Pauline M. Griffin
  • Derelict for Trade (1997) con Sherwood Smith
  • A Mind for Trade (1997) con Sherwood Smith, i primi due volumi sono stati raccolti nell'omnibus The Solar Queen (2003)

Star Ka'at[modifica | modifica wikitesto]

  • Star Ka'at (1976) con Dorothy Madler
  • Star Ka'at World (1978) con Dorothy Madler
  • Star Ka'at e the Plant People (1979) con Dorothy Madler
  • Star Ka'at e the Winged Warriors (1981) con Dorothy Madler

The Time Traders (Ross Murdock)[modifica | modifica wikitesto]

  • Time Traders (1958)
  • Galactic Derelict (1959)
  • The Defiant Agents (1962)
  • Key Out of Time (1963)
  • Firehand (1994) con P. M. Griffin
  • Echoes in Time (1999) con Sherwood Smith
  • Atlantis Endgame (2002) con Sherwood Smith, tutti raccolti nei tre omnibus Time Traders (2000), Time Traders II: The Defiant Agents & Key Out of Time (2001) e Time Traders III (2002)

Universo di Witch World[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Ully il pifferaio (Ully the Piper, 1970), Saturno. Collana di fantascienza 19, Libra, 1979
  • L'eredità dalla palude di Sorn (Legacy from Sorn Fen, 1972), Perry Rhodan 18, Edizioni M. G.,, 1978
  • Dragon Scale Silver (1972)
  • Amber out of Quayth (1972)
  • Dream Smith (1972)
  • I rospi di Glimmersdale (The Toads of Grimmerdale, 1973), Enciclopedia della Fantascienza 4, Fanucci, 1979
  • Seta di ragno (Spider Silk, 1976), Enciclopedia della Fantascienza 6, Fanucci, 1981
  • Sword of Unbelief (1977)
  • Sand Sister (1979)
  • Il sangue del falcone (Falcon Blood, 1979), Enciclopedia della Fantascienza 17, Fanucci, 1987
  • Changeling (1980)
  • Of the Shaping of Ulm's Heir (1987)
  • La furia del mannaro (Were-Wrath, 1984), Urania 1442, Mondadori, 1992
  • Earthborne (2004)

Eastcarp[modifica | modifica wikitesto]

High Hallack (in ordine di lettura)[modifica | modifica wikitesto]

  • Horn Crown (1981)
  • L'anno dell'unicorno (Year of the Unicorn, 1965), Urania Fantasy 39, Mondadori, 1991
  • Spell of the Witch World (1972)
  • The Jargoon Pard (1974)
  • Zarsthor's Bane (1978)
  • Songsmith (1992) con A.C. Crispin

The Gryphon Saga[modifica | modifica wikitesto]

  • The Crystal Gryphon (1972)
  • Gryphon in Glory (1981)
  • Gryphon's Eyrie (1984) con A.C. Crispin

Witch World Chronicles[modifica | modifica wikitesto]

  • The Duke's Ballad (2005) con Lyn McConchie
  • Silver May Tarnish (2005) con Lyn McConchie

Witch World Secrets[modifica | modifica wikitesto]

  • The Key of the Keplian (1995) con Lyn McConchie
  • Ciara's Song (1998) con Lyn McConchie
  • The Magestone (1996) con Mary Schaub
  • The Warding of the Witch World (1997)

Witch World Stories[modifica | modifica wikitesto]

  • Tales of the Witch World (1987)
  • Tales of the Witch World 2 (1988)
  • Tales of the Witch World 3 (1990)

Witch World: The Turning[modifica | modifica wikitesto]

  • Port of Dead Ships (1991) con Pauline M.Griffin
  • Seakeep (1991) con Pauline M.Griffin, entrambi raccolti nell'omnibus Storms of Victory (1991)
  • Exile (1992) con Mary Schaub
  • Falcon Hope (1992) con Pauline M.Griffin, entrambi raccolti nell'omnibus Flight of Vengeance (1992)
  • We, the Women (1994) con Patricia Mathews
  • Falcon Magic (1994) con Sasha Miller, entrambi raccolti nell'omnibus On Wings of Magic (1993)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN121640202 · LCCN: (ENn80126299 · ISNI: (EN0000 0001 1480 9327 · GND: (DE119340186 · BNF: (FRcb11917877j (data) · NLA: (EN35391611