Andrés Gil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrés Ricardo Gil Pérez (San Isidro, 27 gennaio 1990) è un attore e ballerino argentino, noto pure in Italia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha cominciato la carriera di attore nel 2007, quando è stato scelto per il ruolo di "Bruno Molina" nella telenovela argentina Il mondo di Patty con il quale ha guadagnato popolarità e si è fatto conoscere nella televisione internazionale e contribuendo alla realizzazione della colonna sonora "Los Skratch" della serie stessa. Nel 2009 ha recitato nel ruolo di Ivo nella telenovela Incorreggibili e partecipa alla colonna sonora con il brano da solista Quiero Abrir Tu Corazon. Partecipa all'ottava edizione di Ballando con le stelle in onda su Rai 1 nell'inverno 2012[1] gareggiando insieme alla ballerina professionista[2] Anastasia Kuzmina: la coppia si aggiudica la vittoria.[3][4][5] Nella primavera 2012 partecipa, sempre in coppia con la Kuzmina[6], a Ballando con te su Rai 1 dove si classifica al terzo posto nella Coppa dei Campioni[7][8]. Nell'autunno 2012[9] il tandem Gil-Kuzmina (soprannominato "I ballerini" per i successi ottenuti a Ballando[10][11]) partecipa alla prima edizione di Pechino Express, reality show di Rai 2, arrivando al secondo posto.[12][13][14]. Nel 2013 debutta al cinema perché recita nel film Dimmi di sì di Rosario Errico al fianco di Giancarlo Giannini, Jordi Mollà, Martina Stella e Monica Scattini. Nel 2014 fa parte del cast della fiction di Rai 1 Don Matteo 9 nel ruolo di Tomàs[15].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Film[modifica | modifica sorgente]

Telefilm[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Andrés Gil è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1]
  2. ^ [2]
  3. ^ [3]
  4. ^ [4]
  5. ^ [5]
  6. ^ [6]
  7. ^ [7]
  8. ^ [8]
  9. ^ [9]
  10. ^ [10]
  11. ^ [11]
  12. ^ [12]
  13. ^ [13]
  14. ^ [14]
  15. ^ [15]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]