André Parrot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
André Parrot

André Parrot (Désandans, 1901Parigi, 1980) è stato un archeologo francese.

Partecipò agli scavi di Biblo (1928) e Larsa (1933) e nel 1933 divenne capo della spedizione che scoprì Mari.[1] Dal 1968 fu direttore del Louvre.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Mari, a lost city (1936)
  • Mesopotamian Archaeology (1946–1953)
  • The Temple of Jerusalem (1957)
  • Sumer (1960)
  • Assur (1961)
  • Abraham and His Times (1962, Oxford UP)
  • The Treasure of Ur (1968)
  • The Art of Sumer (1970)
  • The excavations of Mari, 18th and 19th campaigns (1970–1971)
  • Mari, fabulous capital (1974)
  • Archaeology (1976)
  • Archaeological Adventure (1979)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "André Parrot", in Je m'appelle Byblos, Jean-Pierre Thiollet, Parigi, H & D, 2005, p. 256. ISBN 2 914 266 04 9

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • André Parrot, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autorità VIAF: (EN27069841 · LCCN: (ENn50050793 · ISNI: (EN0000 0001 2125 1413 · GND: (DE118591819 · BNF: (FRcb11918661v (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie