Andie Valentino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andie Valentino
Andie Valentino Smile.jpg
Dati biografici
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Dati fisici
Altezza150 cm
Peso48 kg kg
EtniaCaucasica
OcchiVerdi
CapelliCastani
Seno naturalesi
Misure34D–26–35[1]
Dati professionali
Altri pseudonimiAndrea, Andreza Valentino, Randy Andie, Andi Valentino, Andie Carelli
Film girati54

Andie Valentino (Newport Beach, 1º febbraio 1988) è un'attrice pornografica statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di una cocotte di un bar notturno di Newport Beach e di un gestore di discoteche, quando i genitori si separarono Andie Valentino aveva appena quattro anni. Visse con la madre e frequentò una scuola cittadina fino alla seconda media. A dodici anni fu impiegata come cameriera nello stesso bar dove lavorava la madre, per poi recarsi, a sedici anni, in Guatemala presso il padre. Qui debuttò come danzatrice senza veli in un locale notturno.[senza fonte]

Tornata in California l'anno seguente, è stata scritturata dal padre come modella nuda per una rivista americana; solo a diciotto anni, nel 2006 ha intrapreso l'attività nel cinema pornografico, vincendo nel maggio 2007 il premio di Penthouse Month.

Andie Valentino si è sposata a diciotto anni con un attore canadese dal quale ha avuto un figlio l'anno successivo e due gemelli nel 2009.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La Valentino ha origini italiane e portoghesi. Alta 150 cm, ha gli occhi di colore verde, i capelli castani e connotati caucasici. Vanta una carnagione chiara ed un seno naturale.

La carriera di attrice pornografica[modifica | modifica wikitesto]

Ha lavorato anche con gli pseudonimi di Andrea, Andreza Valentino, Randy Andie, Andi Valentino, Andie Carelli. Ha collaborato con Jana Cova per i seguenti film: Video Nasty (2009) e Hot Showers 16 (2009).

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 AVN Award nominee – Best All-Girl Sex Scene, Video – Fem Staccato[2]
  • 2009 AVN Award nominee - Best All-Girl 3-Way Sex Scene for Jana Cova: Video Nasty[3]
  • 2009 AVN Award nominee – Best Solo Sex Scene – Hot Showers 16[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A Capella (2007)
  • All Alone 2 (2007)
  • Andi Valentino's Foot Tease (2007)
  • ATK Galleria 2: Amateur Hotties (2007)
  • Barefoot Confidential 46 (2007)
  • Bound and Gagged Costume Beauties (2007)
  • By Appointment Only 6 (2007)
  • Centerfolds Caught in Action 1 (2007)
  • Conspiracies Create Captives (2007)
  • Fem Staccato (2007)
  • Finger Licking Good 4 (2007)
  • FTV Girls: Andrea (2007)
  • Fucking Myself 2 (2007)
  • Jana Cova in Blue (2007)
  • Just Legal Babes 1 (2007)
  • Latex Hunger 1 (2007)
  • Lesbian Training 8 (2007)
  • Matt's Models 3 (2007)
  • Nice Girls Are Easy... to Tie and Gag (2007)
  • Our Little Secret (2007)
  • Perfect Match (2007)
  • Sex Kittens 31 (2007)
  • Sexy Struggling Bondage Prisoners (2007)
  • Soaking Wet Perversions (2007)
  • Thrilling Tales of Chloro Bondage (2007)
  • Video Nasty 1: Jana Cova (2007)
  • Women Seeking Women 32 (2007)
  • All By Myself 3 (2008)
  • Ashlynn Goes To College 3 (2008)
  • ATK Galleria 6: Girls Only (2008)
  • Clit Lovers 1 (2008)
  • Hot Showers 16 (2008)
  • House of Jordan 2 (2008)
  • Jana Cova: Lust (2008)
  • Lesbian Psychotherapists 2 (2008)
  • Lesbian Teen Hunter 1 (2008)
  • My First Girlfriend (2008)
  • Not With My Wife You Don't (2008)
  • Real College Girls: Lesbian Stories 1 (2008)
  • Real Female Orgasms 9 (2008)
  • Slutty Squirters 2 (2008)
  • They Tied Me Topless (2008)
  • Who's Killing the Pets (2008)
  • Women Seeking Women 42 (2008)
  • Wrap-Happy Model Captors (2008)
  • ATK All 18 1 (2009)
  • Bondage Maid Cafe (2009)
  • Fox Holes (2009)
  • Jana Cova: Scream (2009)
  • Rubber Playground (2009)
  • Real College Lesbians (2010)
  • Twisty Treats 1 (2010)
  • Super Model Solos 1 (2011)
  • Toy Sluts (2011)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IAFD
  2. ^ AVN Award Nominees, su scribd.com. URL consultato il 27 marzo 2011.
  3. ^ a b Nominations 2009 AVN Adult Movie Awards (PDF), AVNAwards.com, 25 novembre 2008. URL consultato il 26 novembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]