Anderson Luís de Abreu Oliveira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anderson
Anderson 2013.jpg
Anderson al Manchester United nel 2013
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 176 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Adana Demirspor (Vice)
Termine carriera 21 settembre 2019 - giocatore
Carriera
Giovanili
1993-2004Grêmio
Squadre di club1
2004-2006Grêmio19 (6)
2006-2007Porto18 (2)
2007-2014Manchester Utd104 (5)
2014Fiorentina7 (0)
2014-2015Manchester Utd1 (0)
2015-2017Internacional50 (1)[1]
2017Coritiba12 (0)[2]
2018-2019Adana Demirspor12 (0)
Nazionale
2005Brasile Brasile U-1712 (7)
2008Brasile Brasile U-235 (1)
2007-2008Brasile Brasile8 (0)
Carriera da allenatore
2020-Adana DemirsporVice
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Pechino 2008
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Venezuela 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 settembre 2019

Anderson Luís de Abreu Oliveira, noto semplicemente come Anderson (Porto Alegre, 13 aprile 1988), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo centrocampista, viceallenatore dell'Adana Demirspor.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 2010 è stato coinvolto in un incidente d'auto a Braga schiantandosi contro un muro, dal quale è uscito illeso mentre altri due passeggeri sono rimasti feriti. Sono stati estratti dal veicolo subito prima che l'auto esplodesse.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera giocando come trequartista, ma sotto la guida di Alex Ferguson ha ricoperto anche i ruoli di interno di centrocampo e regista.[4] Mancino naturale, abbina alla corsa anche un'ottima tecnica.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Anderson con la maglia del Manchester United nel 2008.

Grêmio e Porto[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Grêmio, ha debuttato in prima squadra nel 2004. Nella prima stagione nella massima serie brasiliana ha totalizzato 6 presenze e un gol, ma il suo contributo non ha potuto evitare la retrocessione della squadra. Nella seconda stagione in seconda serie ha collezionato 13 presenze e 5 gol, di cui uno nella gara decisiva per la promozione in Série A contro il Náutico (1-0).

Nel gennaio 2006 è stato acquistato dal Porto, con cui aveva firmato un pre-contratto nel giugno 2005, per 8 milioni di euro. Esordisce in Primeira Liga il 5 marzo 2006 e totalizza successivamente altre 2 presenze nella stagione che si conclude con la vittoria del Porto. Nella seconda stagione mette assieme 15 presenze e 2 reti, ma l'annata è condizionata da un infortunio che lo tiene fuori per 5 mesi. Nonostante questo, può festeggiare la vittoria del secondo titolo portoghese.

Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 maggio 2007 passa al Manchester United,[6] per la cifra riportata di 31,5 milioni di euro. Anderson si aggrega alla squadra inglese a partire dal luglio successivo. Nonostante fosse cresciuto calcisticamente come trequartista, l'allenatore del Manchester United Alex Ferguson lo fa giocare nel ruolo di centrocampista centrale, definendolo il nuovo Roy Keane.[7]

Esordisce con la maglia dei Red Devils nella partita contro il Sunderland il 1º settembre 2007. Nella prima stagione al Manchester United contribuisce con 24 presenze alla vittoria della Premier League e con 9 presenze a quella della Champions League, conquistata superando ai calci di rigore il Chelsea nella finale di Mosca (6-5, dopo l'1-1 dei tempi supplementari). Nella stagione successiva conquista la Coppa del mondo per club e la seconda Premier League, nella quale disputa 17 presenze. Nel corso delle stagioni a seguire vince altre due Premier League e due Football League Cup, rispettando solo in parte però le aspettative che il club riponeva su di lui al momento dell'acquisto.[8] Il 4 maggio 2011, nella semifinale di ritorno di Champions League, segna la sua prima doppietta con i Red Devils nella vittoria contro lo Schalke 04 (4-1).

Fiorentina e breve ritorno al Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Con l'arrivo di David Moyes al Manchester United, trova sempre meno spazio nelle tattiche del nuovo allenatore. Il 18 gennaio 2014 si trasferisce così in prestito alla Fiorentina,[9] con diritto di riscatto fissato a 6,5 milioni di euro.[10] Esordisce in maglia viola il 26 gennaio nella gara di campionato Fiorentina-Genoa (3-3), entrando al 74' al posto di Alberto Aquilani.[11]

Tornato al Manchester United all'inizio della stagione 2014-2015, non trova spazio e decide di fare ritorno in Brasile. Lascia gli inglesi dopo aver collezionato in totale 181 presenze e 9 reti tra tutte le competizioni.

Internacional e Coritiba[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 febbraio 2015 passa all'Internacional, con cui in due stagioni colleziona 88 presenze e 6 reti tra tutte le competizioni. Nel 2017 si trasferisce al Coritiba, dove gioca 23 partite e segna 3 reti.

Adana Demirspor e ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto 2018 torna in Europa per giocare nell'Adana Demirspor, club militante nella seconda serie turca. Dopo due stagioni, il 21 settembre 2019 annuncia il ritiro e contestualmente l'ingresso nello staff tecnico del club turco.[12]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Anderson contrasta Lionel Messi alle Olimpiadi 2008.

Con la Nazionale Under-17 brasiliana è arrivato secondo ai Mondiali di categoria del 2005.

Nel 2007 ha fatto parte della Nazionale maggiore che ha vinto la Coppa America, mentre nel 2008 ha partecipato ai Giochi olimpici di Pechino.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004 Brasile Grêmio A 6 1 CB 0 0 - - - - - - 6 1
2005 A1/G+B 8+13 3+5 CB 4 0 - - - - - - 25 8
Totale Grêmio 8+19 3+5 4 0 - - - - 31 9
2005-2006 Portogallo Porto PL 3 0 CP 2 0 UCL 0 0 - - - 5 0
2006-2007 PL 15 2 CP 0 0 UCL 4 0 SP 1 1 20 3
Totale Porto 18 2 2 0 4 0 1 1 25 3
2007-2008 Inghilterra Manchester United PL 24 0 FACup+CdL 4+1 0 UCL 9 0 CS 0 0 38 0
2008-2009 PL 17 0 FACup+CdL 3+6 0 UCL 9 0 CS+SU+Cmc 0+1+2 0 38 0
2009-2010 PL 14 1 FACup+CdL 1+3 0 UCL 5 0 CS 0 0 23 1
2010-2011 PL 18 1 FACup+CdL 4+2 0 UCL 6 3 CS 0 0 30 4
2011-2012 PL 10 2 FACup+CdL 1+0 0 UCL+UEL 3+1 0 CS 1 0 16 2
2012-2013 PL 17 1 FACup+CdL 3+2 0+1 UCL 4 0 - - - 26 2
2013-gen. 2014 PL 4 0 FACup+CdL 0+2 0 UCL 1 0 CS 1 0 8 0
gen.-giu. 2014 Italia Fiorentina A 7 0 CI 1 0 UEL - - - - - 8 0
2014-feb. 2015 Inghilterra Manchester United PL 1 0 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 2 0
Totale Manchester United 105 5 33 1 38 3 5 0 181 9
2015 Brasile Internacional PD/RS+A 12+30 0+0 CB 1 1 CL 2 0 - - - 45 1
2016 PL+PD/RS+A 4+16+20 0+3+1 CB 3 1 - - - - - - 43 5
Totale Internacional 32+50 3+1 - 4 2 - 2 0 - - - 88 6
2017 Brasile Coritiba PAR+A 11+12 3+0 CB 0 0 - - - - - - 23 3
2018-2019 Turchia Adana Demirspor TFF 1. Lig 11 0 TK 3 0 - - - - - - 14 0
2019-2020 TFF 1. Lig 1 0 TK 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Adana Demirspor 12 0 3 0 - - - - 15 0
Totale carriera 274 22 47 3 44 3 6 1 371 29

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-6-2007 Puerto Ordaz Brasile Brasile 0 – 2 Messico Messico Coppa America 2007 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
1-7-2007 Maturín Brasile Brasile 3 – 0 Cile Cile Coppa America 2007 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
6-2-2008 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 1 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
26-3-2008 Londra Svezia Svezia 0 – 1 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
6-6-2008 Boston Brasile Brasile 0 – 2 Venezuela Venezuela Amichevole - Ammonizione al 10’ 10’ Uscita al 84’ 84’
15-6-2008 Asunción Paraguay Paraguay 2 – 0 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 46’ 46’
18-6-2008 Belo Horizonte Brasile Brasile 0 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 34’ 34’
19-11-2008 Gama Brasile Brasile 6 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 80’ 80’
Totale Presenze 8 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto: 2005-2006, 2006-2007
Porto: 2005-2006
Porto: 2006
Manchester United: 2007-2008, 2008-2009, 2010-2011, 2012-2013
Manchester United: 2007, 2008, 2010, 2011, 2013
Manchester United: 2008-2009, 2009-2010

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Manchester United: 2007-2008
Manchester United: 2008

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Venezuela 2007
Pechino 2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2005
2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]