And Then There Was Silence

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
And Then There Was Silence
ArtistaBlind Guardian
Tipo albumSingolo
Pubblicazione12 novembre 2001
Durata23:03
Dischi1
Tracce3
GenereSymphonic metal
Power metal
Epic metal
EtichettaVirgin
ProduttoreCharlie Bauerfeind
Blind Guardian - cronologia
Singolo precedente
(1998)

And Then There Was Silence è la canzone più lunga edita della band tedesca Blind Guardian ed è anche la title-track dell'omonimo singolo. L'uscita del singolo è del novembre del 2001 come singolo principale tratto dall'album A Night at the Opera. La storia prende spunto dai racconti epici di Omero e Virgilio, rispettivamente l'Iliade e l'Eneide, e narra la fine della guerra e gli ultimi giorni di Troia, come era stato predetto da Cassandra, figlia del re Priamo.

La grande complessità della canzone, caratteristica insolita per un singolo, e l'eccezionale musicalità la contraddistingue dal resto del repertorio della band, che sembra aver tracciato con essa un punto di svolta dalle più classiche sonorità Heavy a sperimentazioni orchestrali.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "And Then There Was Silence" – 14:08
  2. "Harvest of Sorrow" – 3:40
  3. "Born in a Mourning Hall" (multimedia track) – 5:17

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal