Anasarca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Anasarca
Plasmodium falciparum nephrosis edema PHIL 3894 lores.jpg
Anasarca di sindrome nefrosica in un bambino affetto da malaria
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM782.3
ICD-10R60.1
MeSHD004487
MedlinePlus003103

L'anasarca è un edema massivo e diffuso, sottocutaneo, non avente origine infiammatoria dovuta all'effusione di liquido nello spazio extracellulare[1]

La cute sovrastante appare liscia, tesa e assottigliata.

L'origine di tale condizione è dovuta in genere alla sindrome nefrosica, a un grave scompenso cardiocircolatorio, all'insufficienza epatica (conseguente per esempio a cirrosi) o a una grave malnutrizone/deficienza di proteine. Può anche essere dovuto alla somministrazione di fluidi per via endovenosa. Alcuni agenti chemioterapici antitumorali di origine vegetale, come docetaxel, causano anasarca attraverso una sindrome di permeabilità capillare scarsamente compresa.[2]

Nei casi di Emoglobina di Barts l'alta affinità all'ossigeno causa una scarsa diffusione di quest'ultimo ai tessuti periferici, causando anasarca. .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robbins, Stanley L. (Stanley Leonard), 1915-2003., Kumar, Vinay, 1944- e Cotran, Ramzi S., 1932-2000., Robbins and Cotran pathologic basis of disease., Saunders/Elsevier, 1° gennaio 2010, ISBN 9780808924029, OCLC 427649755.
  2. ^ Semb K A, Aamdal S, Oian P., "Capillary protein leak syndrome appears to explain fluid retention in cancer patients who receive docetaxel treatment", in Journal of Clinical Oncology, vol. 16, 10 3426-3432.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina