Anangula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anangula
Anangula Site.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Bering
Coordinate 53°00′02″N 168°54′40″W / 53.000556°N 168.911111°W53.000556; -168.911111Coordinate: 53°00′02″N 168°54′40″W / 53.000556°N 168.911111°W53.000556; -168.911111
Arcipelago Fox (Aleutine)
Dimensioni 2,3 km
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Anangula
Anangula

[senza fonte]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Anangula (chiamata anche Anagulax, Ananiuliak Anangouliak, Ananulyak[1][2]) è una piccola isola che fa parte delle Fox, nell'arcipelago delle Aleutine, e appartiene all'Alaska (USA).

L'isola, lunga 2,3 km è separata da Umnak da un canale largo circa 1,5 km, e presenta per lo più un paesaggio di sterile tundra coperta di cenere vulcanica[3].

Preistoria[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'ultima glaciazione del Pleistocene, Anangula e la vicina isola di Umnak costituivano la punta di una penisola al confine sud della Beringia coperta dalla coltre di ghiaccio della Cordillera che dominava la parte nord-occidentale del Nord America rendendo l'area inabitabile[4][5][6].

Il primo insediamento umano su Anangula (e la più antica testimonianza conosciuta di attività umana nelle Aleutine[7]) risale a circa 8.400 anni fa[8][9], un piccolo villaggio sul lato sud-est dell'isola. Le stime di quanto tempo l'insediamento fu occupato vanno da meno di 100 anni a più di 1.500 anni ed è generalmente accettato che fu abbandonato dopo una grande eruzione del vulcano Okmok, a 70 km a nord-est sull'isola Umnak, che seppellì l'area sotto quasi due metri di ceneri[3][5][10].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del 1910, Anangula era una delle tante isole Aleutine che il governo degli Stati Uniti popolò di volpi artiche per il commercio delle pellicce. I cacciatori erano per lo più aleuti che vivevano a Nikolski, a circa 7 km a sud, sulla Umnak[12]. In seguito, nel corso del 1930, fu introdotta una popolazione aggiuntiva di conigli per servire da nutrimento alle volpi. Nel 1940, le volpi sono state rimosse a causa dei loro effetti negativi sulle popolazioni autoctone di uccelli marini, anche se i conigli rimangono ancora oggi[3].

L'isola acquisì una certa importanza nella comunità archeologica con la scoperta del sito preistorico da parte di William S. Laughlin, nel 1938. Più tardi Laughlin intraprese altre spedizioni nel corso del 1950 e 1960 scoprendo ulteriori manufatti e una serie di quattro spedizioni nel 1970-1974 portarono alla luce il sito del villaggio[3][11].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alaska regional Office - Anangula Site, Ananiuliak Island, Aleutians [1]
  2. ^ GNIS Feature Detail Report for: Anangula Island [2]
  3. ^ a b c d West, Constance F. (1996). American Beginnings. University of Chicago Press. pp. 443–444, 446. Retrieved 2009-01-12.
  4. ^ Josephy, Alvin M. (1991).The Indian Heritage of America. Houghton Mifflin Harcourt. p. 58. Retrieved 2009-01-12.
  5. ^ a b Black, Robert F..Late-Quaternary Geomorphic Processes: Effects on the Ancient Aleuts of Umnak Island. University of Connecticut. pp. 161–165. Retrieved 2008-01-12.
  6. ^ McCartney, Allen P.; Douglas W. Veltre (1999). Aleutian Island Prehistory: Living in Insular Extremes (abstract). Taylor & Francis. Retrieved
  7. ^ Gibbon, Guy E.; Kenneth M. Ames (1998). Archaeology of Prehistoric Native America. Taylor & Francis. pp. 12–14. Retrieved 2009-01-12.
  8. ^ "Cultural Change in the Aleutian Islands: Contact with Another Culture" Archiviato il 17 maggio 2008 in Internet Archive. Alaska Native Knowledge Network. Retrieved 2008-01-18.
  9. ^ Black, Robert F. (1976). "Geology of Umnak Island, Eastern Aleutian Islands as Related to the Aleuts (abstract)". University of Colorado. Retrieved 2009-01-12.
  10. ^ Workman, William B. (1979).The Significance of Volcanism in the Prehistory of Subarctic Northwestern North America Academic Press, Inc. pp. 161–162. Retrieved 2009-01-12.
  11. ^ Anangula Site National Historic Landmark summary listing. National Park Service. Retrieved 2007-11-19.
Controllo di autorità VIAF: (EN315527152