Annan (kata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Anan (kata))
Jump to navigation Jump to search

Anan o Annan o Ahnan (安南?) che significa pace del Sud è un kata del karate, il che implica che questo sia un combattimento reale contro avversari immaginari, una sequenza tecnica che comprende un succedersi di gesti di attacco e difesa. L'origine così come il suo creatore è sconosciuto. Alcuni dicono che il kata sarebbe stato insegnato da un maestro cinese che viveva a Okinawa e che abbia influenzato lo stile Tomari-te. Un'altra teoria, la più accreditata, dice che l'origine del kata è collegata allo stile Ryuei-ryu della famiglia Nakaima (Naha-te). Seppur le sue origini siano misteriose, è tutt'oggi automatico associare il kata Anan allo stile Ryuei Ryu[1][2][1][3].

Il Kata è apparso per la prima volta sul palcoscenico mondiale grazie alle imprese del M°Sakumoto Tsuguo, il quale riuscì, negli anni '80, a vincere 7 titoli mondiali (2 World Cup, 2 World Games e 3 World Championship) e nelle finali di categoria gareggiava con Anan.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Una ipotesi è che l'Annan è stato introdotto che l'ha insegnato nel paese di Tomari sull'isola di Okinawa.[1] On this trip, the kata may have been taught by a teacher named Ryu Ryu Ko.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Tlač - KarateWeb, su karateweb.sk. URL consultato il 4 ottobre 2011. (SK)
  2. ^ MSISSHINRYU.COM | TOMARI-TE: THE PLACE OF THE OLD TODE, su msisshinryu.com.
  3. ^ MSISSHINRYU.COM | TOMARI-TE: THE PLACE OF THE OLD TODE, su msisshinryu.com. URL consultato il 4 ottobre 2011.
  4. ^ Ryu RyuKo, su gojuryu.com. URL consultato il 4 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2012).