Anahí

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anahí
Anahí Puente 2009.jpg
NazionalitàMessico Messico
GenerePop[1]
Teen pop[1]
Dance pop[1]
Periodo di attività musicale1992 – in attività
Album pubblicati8
Studio5
Colonne sonore6
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Anahí, pseudonimo di Anahí Giovanna Puente Portilla (Città del Messico, 14 maggio 1983), è una cantante e attrice messicana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A due anni cominciò la sua carriera nel programma Chiquilladas (che significa "ragazzate") e durante vari anni fu l'immagine di una nuova star.

Inoltre il programma Te doy un besito ("Ti do un bacino") interpretato dalla cantante è stato utilizzato per chiudere giornalmente la programmazione dedicata ai ragazzi di Canale 5.

Ha partecipato anche a diversi film, come Nacidos para morir ("Nati per morire"), con Humberto Zurita, Una volta c'era stata una stella con David Reynoso e Pedro Fernàndez, tra gli altri.

Da quando era molto piccola, Anahí ha realizzato vari lavori per la televisione ed ha sorpreso tutti per il suo carisma e la sua innata qualità artistica. Alcuni dei programmi che hanno visto la sua partecipazione sono stati Chiquilladas, Mujeres casos de la vida real ("Donne casi della vita reale"), Hora marcada ("Ora marcata"), La telaraña ("La ragnatela").

Anahí in concerto, 2008

Anahí non ha avuto molto successo di pubblico, anche se durante la sua carriera ha ottenuto vari premi come "El Ariel" per la sua partecipazione al film "Habìa una vez una estrella" nel 1991; in quello stesso anno ha vinto "La Palma d'Oro" per la sua carriera come attrice infantile.

Nel 2004 il produttore Pedro Damian le offrì un ruolo da protagonista nella telenovela Rebelde ("Ribelli") e da lì si formò il gruppo RBD, composto da Anahí, Dulce María, Maite Perroni, Christopher Uckermann, Alfonso Herrera e Christian Chavez.

Nell'aprile del 2009, Anahí ha creato un sito ufficiale e una pagina Twitter annunciando il suo primo album da solista. Fino ad oggi, è lei la star più seguita su Twitter messicana con 7,14 milioni di seguaci. Ha debuttato con il suo primo singolo da solista dopo lo scioglimento di RBD, Mi Delirio, ai Premios Juventud 2009 a Miami, Florida. Il lavoro è stato pubblicato per il download digitale il 18 agosto 2009, ed è stato immesso sul mercato il 24 novembre 2009. L'album di Anahí è stato certificato oro in Brasile, e la cantante è divenuta il secondo artista messicano, dopo Thalía, ad ottenere la certificazione Gold in quel paese.

"Mi Delirio World Tour" è il primo tour della cantante messicana che lo ha cominciato il 3 novembre 2009 in Brasile, e poi è stata in tournée in Brasile, Argentina, Venezuela, Cile, Romania, Serbia, Slovenia, Croazia, Polonia, Spagna, Stati Uniti, Ecuador e Messico.

Anahí a San Paolo del Brasile per il Mi Delirio World Tour

Dopo il successo di Mi Delirio, il 23 novembre 2010 la cantante ha pubblicato Mi Delirio - Edición Deluxe. L'album include tutti i brani pubblicati nel primo album, più altre quattro canzoni: Alérgico, Pobre Tu Alma, Ni Una Palabra e Aleph. Le prime due sono state scelte per la promozione dell'album che contiene anche una lettera dello scrittore brasiliano Paulo Coelho indirizzata ad Anahí, una galleria fotografica e un messaggio scritto da Anahí ai suoi fan.

Nel 2011, Anahí e Christian Chavez hanno lavorato insieme per la prima volta con gli RBD. Hanno registrato una canzone intitolata Libertad che è stata pubblicata su iTunes il 12 aprile 2011 e inclusa nel nuovo album Christian Chavez.

Nel maggio 2011 Anahí, insieme agli artisti pop Bryan Amadeus e Ale Sergi, è stata invitata da MTV Latin America per eseguire la sigla di apertura della serie TV Popland!. La canzone, dal titolo Click, è stata pubblicata su iTunes il 13 settembre 2011. È stato anche girato un video con i tre cantanti che si divertono in un parco giochi e in posa per Click.

Nel luglio 2011, Anahí ha pubblicato una nuova canzone intitolata Dividida, inclusa nel suo nuovo album e tema di apertura della serie TV di cui è protagonista, Dos hogares ("Due Case"). La canzone è disponibile per il download su iTunes. Durante le riprese della serie TV, ha anche registrato la sigla finale con Carlos Ponce. La canzone intitolata Rendirme En Tu Amor è stata pubblicata il 24 luglio 2011.

Nell'ottobre 2011, Anahí ha partecipato alla chiamata globale per la pace[non chiaro] - "Imagine One Billion Faces For Peace". Anahí è uno degli ambasciatori globali, crea la sua scultura per la non-violenza e partecipa con un messaggio di amore e di pace per il Messico, il Brasile e l'intero pianeta.

Nel 2012, insieme ad altri ambasciatori globali, ha presentato la sua scultura al World Expo, Pistole per la pace che si è tenuto a Londra nel 2012, durante i Giochi Olimpici. Nello stesso anno, Anahí, Noel Schajris e Claudia Brant hanno lavorato insieme per il nuovo singolo della cantante messicana Absurda, che è uscito ufficialmente il 4 febbraio 2013.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 Anahí soffrì di anoressia nervosa. Arrivò a pesare 35 chili, passando per diversi centri e andando da numerosi medici e psicologi messicani. Il 29 aprile 2001, la cantante, tornando da una vacanza con la sua famiglia, cominciò ad avere svenimenti. Venne portata in ospedale dove il suo cuore si fermò per otto secondi.

Nell'aprile del 2012, Anahí iniziò a frequentare il governatore del Chiapas, Manuel Velasco Coello. Il 9 settembre 2013, Coello confermò durante un'intervista che il matrimonio con la cantante si sarebbe celebrato tra il 2014 e il 2015 nel Chiapas.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Asesinato a sangre fría (1989)
  • Había una vez una estrella (1989)
  • Nacidos para morir (1991)
  • El ganador (1992)
  • No me defiendas compadre (1992)
  • Inesperado amor (1999)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiquilladas (1986) serie televisiva
  • La telaraña (1986) serie televisiva
  • Carrusel (1989)
  • Súper ondas (1989) serie televisiva
  • Mujer, casos de la vida real (1990) serie televisiva
  • La hora marcada (1990) serie televisiva
  • La pícara soñadora (1991)
  • Madri egoiste (Madres egoístas) 1991
  • Muchachitas (1991)
  • Ángeles sin paraíso (1992)
  • Ali del destino (Alondra) (1995)
  • Tú y yo (1996)
  • Mi pequeña traviesa (1997)
  • Vivo por Elena (1998)
  • Gotita de amor (1998)
  • El diario de Daniela (1999)
  • Mujeres engañadas (1999)
  • Locura de amor (2000)
  • Primer amor (2000)
  • Clase 406 (2002)
  • Rebelde (2004)
  • Adicción R (2005) trasmissione televisiva
  • Lola, érase una vez (2007)
  • Skimo (2007) serie televisiva
  • RBD: La familia (2007) serie televisiva
  • Dos hogares (2011)

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Discografia solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 - Descontrolándote
  • 1996 - Corazón de bombón
  • 1996 - Por volverte a ver
  • 1996 - No me comparen
  • 1997 - Anclado en mi corazón
  • 1997 - Escándalo
  • 1997 - Salsa reggae
  • 2000 - Primer amor
  • 2001 - Superenamorándome
  • 2001 - Juntos feat. Kuno Becker con Kuno Becker
  • 2001 - Desesperadamente sola
  • 2001 - Tu amor cayó del cielo
  • 2009 - Mi delirio
  • 2010 - Quiero
  • 2010 - Me hipnotizas
  • 2010 - Alérgico
  • 2011 - Para Qué
  • 2011 - Dividida
  • 2011 - Click
  • 2013 - Absurda
  • 2015 - Rumba
  • 2015 - Estan Ahi
  • 2015 - Boom Cha
  • 2016 - Eres

Tour[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - El Universo Conspira: Pocket Show
  • 2009-2011 - Mi Delirio World Tour

Discografia con RBD[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: RBD (gruppo musicale).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]