Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Anacleto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Anacleto (disambigua).

Anacleto è un nome proprio di persona italiano maschile[1].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal nome greco Ἀνάκλητος (Anàklētos), latinizzato in Anaclētus, basato su ἀνάκλητος (anàklētos), che vuol dire "invocato", "chiamato"[1][3]. Secondo altre fonti deriverebbe da Anenkletos, tratto da an- prefisso privativo e enkalein, incolpare, col significato di "privo di colpa, irreprensibile"[2]. La forma Clito (o anche completo Anaclito) e simili derivano dalla pronuncia greca moderna di η (eta) come i.

È diffuso in tutta Italia, soprattutto nel Lazio, grazie al culto di sant'Anacleto o Cleto papa[2].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico ricorre il 13 luglio (o il 26 aprile in alcuni luoghi), in memoria di san Cleto, papa e martire a Roma[3]. Il 1º aprile si ricorda inoltre il beato Anacleto González Flores, martire in Messico con tre compagni[4].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Cleto[modifica | modifica wikitesto]

Variante Cletus[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Anacletus, su Behind the Name. URL consultato il 15 gennaio 2013.
  2. ^ a b c d e f Emidio De Felice, Dizionario dei nomi italiani, Arnoldo Mondadori Editore, p. 64, ISBN 88-04-48074-2.
  3. ^ a b Alfonso Burgio, Dizionario dei nomi propri di persona, Roma, Hermes Edizioni, 1992, p. 51, ISBN 88-7938-013-3.
  4. ^ Beati Anacleto Gonzalez Flores e 3 compagni, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 15 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi