Ana Maria Polo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ana Maria Polo nel 2008

Ana Maria Polo (L'Avana, 11 aprile 1959) è un'avvocata e conduttrice televisiva statunitense di origine cubana, nota per condurre, dal 2001, il programma televisivo Caso cerrado.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La Polo nacque a L'Avana, a Cuba da genitori benestanti.[1] Dopo la Rivoluzione cubana, quando aveva 2 anni la sua famiglia emigrò a Porto Rico, dove lei studiò al Colegio Perpetuo Socorro. Dopo 12 anni la famiglia si trasferì a Miami, dove oltre a frequentare la scuola elementare e secondaria, scoprì il suo talento artistico partecipando a varie opere musicali come Godspell e Showboat, e fece parte del coro “Jubilee”, invitato da Papa Paolo VI per cantare nella Basilica di San Pietro durante le celebrazioni del Giubileo del 1975, a Roma.[2]

Si sposò in giovane età, perse un figlio e si separò alcuni anni dopo.[1] Nonostante non lo abbia adottato legalmente afferma di avere cresciuto un figlio come fosse suo, Peter, mentre nel 2001 si sposò nuovamente.[3] Studiò all'Università Internazionale della Florida, dove ricevette il titolo di bachelor in scienze politiche, e più tardi studiò laureandosi in diritto all'Università di Miami. Come avvocato si specializzò in diritto di famiglia ed è autorizzata ad esercitare nello stato della Florida.[4]

Nel 2003 sopravvisse a un tumore alla mammella, per questo motivo divenne successivamente portavoce della fondazione Susan G. Komen realizzando campagne in America Latina e Stati Uniti per la presa di coscienza di questa malattia.

Ana María Polo cominciò a apparire in televisione il 2 di aprile di 2001, nel suo show quotidiano Sala de Parejas trasmesso da Telemundo, dove svolgeva il ruolo di arbitro in diversi casi di conflitti tra coppie. A quel tempo la Polo agiva come arbitro, mentre dal 2005, quando al programma venne dato il nome di Caso cerrado iniziò a svolgere le normali funzioni da giudice, che faceva rispettare le sue sentenze anche mediante i contratti firmati prima del programma dai due partecipanti.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN160220210