Amtocephale gobiensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amtocephale gobiensis
Immagine di Amtocephale gobiensis mancante
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Cretacico superiore
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Marginocephalia
Superfamiglia Pachycephalosauria
Famiglia † Pachycephalosauridae
Genere Amtocephale
Watabe et al., 2011
Specie A. gobiensis
Nomenclatura binomiale
Amtocephale gobiensis
Watabe et al., 2011

Amtocephale gobiensis Watabe et al., 2011 è un dinosauro erbivoro estinto, appartenente ai pachicefalosauri. Visse nel Cretacico superiore (Turoniano - Santoniano, circa 90 - 88 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Mongolia.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale è noto per un singolo fossile, noto come MPC-D 100/1203, un osso frontoparietale quasi completo proveniente dalla calotta cranica. Quest'osso, formato dalla fusione dei frontali nella parte anteriore e dei parietali nella parte posteriore, ha una lunghezza di poco più di 53 millimetri e uno spessore massimo di 19 millimetri. Il contributo alla lunghezza della cupola cranica della parte parietale è eccezionalmente grande, con una porzione del 41%. Si suppone che, dato il grado di fusione delle ossa, l'esemplare appartenesse a un esemplare subadulto. Come la maggior parte dei pachicefalosauri, Amtocephale era dotato di un cranio a cupola eccezionalmente robusto.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Amtocephale è stato descritto per la prima volta nel 2011, sulla base dell'olotipo ritrovato nella formazione Baynshire nella zona di Amtgay, nel deserto del Gobi (Mongolia). Il nome generico significa "testa di Amtgay", mentre l'epiteto specifico allude alla provenienza, il deserto di Gobi. Amtocephale è considerato un rappresentante dei pachicefalosauri, il gruppo di dinosauri ornitischi tipico del Cretaceo superiore, i cui membri erano generalmente dotati di un cranio ispessito. Amtocephale potrebbe essere uno dei pachicefalosauri più antichi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amtocephale gobiensis, su Paleobiology Database. URL consultato il 14 dicembre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mahito Watabe, Khishigjaw Tsogtbaatar and Robert M. Sullivan (2011). "A new pachycephalosaurid from the Baynshire Formation (Cenomanian-late Santonian), Gobi Desert, Mongolia". Fossil Record 3. New Mexico Museum of Natural History and Science, Bulletin 53: 489–497.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]