Amore e inganni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amore e inganni
Amoreeinganni.jpg
Kate Beckinsale in una scena del film
Titolo originaleLove & Friendship
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneIrlanda, Francia, Paesi Bassi
Anno2016
Durata94 min
Generecommedia, sentimentale
RegiaWhit Stillman
SoggettoJane Austen (dal romanzo Lady Susan)
SceneggiaturaWhit Stillman
Casa di produzioneAmazon Studios, Blinder Films, Chic Films, Revolver Films, Westerly Films
Distribuzione in italianoAcademy Two
MontaggioSophie Corra
MusicheMark Suozzo
ScenografiaRichard Van Oosterhout
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Amore e inganni (Love & Friendship) è un film del 2016 diretto da Whit Stillman. Il film è liberamente ispirato all'opera minore Lady Susan di Jane Austen. A fronte di un budget di 3 milioni di dollari ne ha incassati circa 19 tra Stati Uniti e resto del mondo.

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il film, nei contenuti e nei personaggi, è, per quanto liberamente, ispirato al romanzo giovanile Lady Susan di Jane Austen; tuttavia il regista ha scelto per la sua opera il titolo di un altro racconto giovanile della Austen, Love & Friendship, noto in Italia col titolo di Amore e amicizia. Whit Stillman ha raccontato le sue scelte in un libro disponibile anche in lingua italiana.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Langford, nel Regno Unito, alla fine XVIII secolo la vedova Lady Susan è sotto attacco di vari pettegolezzi riguardo alla sua vita amorosa. È costretta dunque a lasciare la residenza di famiglia per stabilirsi a Churchill dai parenti del defunto consorte. Con lei parte pure la figlia Frederica. La cognata Catherine non accetta i comportamenti scandalosi di Lady Susan, ma sembra impotente contro la fascinosa vedova, che intende sedurre il fratello di Catherine, Reginald, e al contempo maritare la figlia con il ricchissimo ma ebete Sir James Martin.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Whit Stillman, Amore e inganni ovvero Lady Susan Vernon di Jane Austen finalmente vendicata, traduzione di Alessandro Zabini, BEAT, 2016, pp. 245, ISBN 9788865593721. URL consultato il 1º novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema