Amore criminale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amore criminale
Amore criminale.jpg
Paese Italia
Anno 2007 - in corso
Genere docu-drama, criminologia
Durata 60 min
Lingua originale italiano
Crediti
Conduttore Camila Raznovich (2007-2011)
Luisa Ranieri (2012-2013)
Barbara De Rossi (2013-2016)
Asia Argento (2016)
Matilde D'Errico (2018-)
Ideatore Matilde D'Errico, Luciano Palmerino, Maurizio Iannelli
Regia Matilde D'Errico, Maurizio Iannelli
Casa di produzione Ruvido Produzioni - Carlo Gavaudan
Rete televisiva Rai 3

Amore criminale è una trasmissione televisiva in onda su Rai 3 dal 2007 in seconda serata e dal 2008 anche in prima serata.

La trasmissione è stata condotta da Camila Raznovich dal 2007 al 2011, da Luisa Ranieri dal 2012 al 2013, da Barbara De Rossi dal 2013 al 2016 e da Asia Argento nell'autunno 2016. Dalla stagione 2018 sarà condotto da Matilde D'Errico, sua autrice storica.

Oltre a condurre la trasmissione, la presentatrice funge anche da voce narrante dei filmati.

Il format di Amore criminale è stato ideato da tre autori: Matilde D'Errico, Maurizio Iannelli e Luciano Palmerino (per la società La Bastoggi docu & fiction srl) e prodotto da Ruvido Produzioni (che produce anche i programmi Turisti per caso, Milano-Roma, Due sul divano e la diretta televisive del Concerto del Primo Maggio). Dopo cinque stagioni in cui è stato trasmesso in seconda serata (esclusa l'edizione estiva del 2008 ed alcune puntate speciali in onda in prima serata), dall'autunno 2012 il programma viene promosso in prime time.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

In ogni puntata di Amore criminale si racconta una storia d'amore finita con un omicidio. Ogni puntata quindi è dedicata alla storia di una persona uccisa dal proprio partner o ex-partner. Le storie sono narrate attraverso interviste ai protagonisti della vicenda (famiglie delle vittime, amici, colleghi di lavoro, forze dell'ordine, magistrati, avvocati), ricostruzioni filmate e materiale documentaristico. A fare da filo conduttore sono gli interventi della conduttrice che funge da voce narrante riepilogando la vicenda e fornendo ulteriori dettagli.

La trasmissione nasce dal dato che annualmente in Italia circa centrotrenta donne muoiono per mano del proprio partner, cioè una ogni tre giorni.[1] Il programma ha ottenuto un buon riscontro di pubblico con una media di share del 16% e picchi del 30%.[2] Per tale ragione dall'estate 2008 il programma è trasmesso anche in prima serata. Nel 2010, sempre in prima serata, sono state realizzate anche due puntate speciali, caratterizzate dalla presenza in studio di alcune donne sopravvissute a un tentativo di omicidio. Da allora il programma ha anche narrato storie di donne che sono riuscite ad uscire dalla spirale di violenza di cui erano vittime e/o che sono sopravvissute ad un tentativo di omicidio da parte del proprio partner o ex-partner.

In alcune puntate delle ultime stagioni, la trasmissione ha anche raccontato storie di uomini uccisi, maltrattati o perseguitati dalle proprie compagne o ex compagne, oppure di donne uccise da altre donne. Nella puntata del 9 giugno 2016 viene presentata anche la testimonianza di uomini violenti con le proprie compagne che hanno accettato un percorso terapeutico facendosi aiutare nei centri specializzati[3].

La trasmissione è stata premiata nel 2008 e la sua autrice Matilde D'Errico nel 2013[4] dall'associazione Telefono rosa.

Un nuovo ciclo di Amore criminale è andato in onda su Rai 3 dal 24 marzo 2012 fino al mese di giugno[5]: dopo quattro stagioni Camila Raznovich ha però abbandonato il programma (passando a LA7) ed è stata dunque sostituita in questa nuova serie da Luisa Ranieri.

Dal 9 novembre 2012 il programma è tornato con sei nuove puntate, sempre condotto da Luisa Ranieri, e viene promosso in prima serata su Rai 3.

Dal 3 maggio all' 8 giugno 2013 il programma è tornato in prima serata con sei nuove puntate con una nuova conduttrice: Barbara De Rossi. Il 28 febbraio 2014 il programma è tornato con nuove puntate, condotto sempre da Barbara De Rossi, nella prima serata del venerdì. Dal 14 giugno al 2 agosto 2014 il programma è tornato in seconda serata con otto puntate.

Nel 2016 il programma è tornato in onda in seconda serata con 3 puntate già trasmesse nelle precedenti edizioni condotte da Barbara De Rossi. Dal 4 novembre 2016 il programma torna in onda in prima serata con sette nuove puntate e vede un nuovo cambio di conduzione: Barbara De Rossi viene infatti sostituita da Asia Argento. La trasmissione che debutta di venerdì, per contraddistinguere l'arrivo della nuova conduttrice, dal 5 dicembre 2016 viene spostata di lunedì[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amore Criminale - Da sabato 8 gennaio in seconda serata
  2. ^ Vanessa Colella, E’ Luisa Ranieri la nuova conduttrice di Amore Criminale, lanostratv.it, 7 marzo 2012. URL consultato il 6 agosto 2017.
  3. ^ Amore criminale/La storia di Cristina. Replica e riassunto puntata 9 giugno 2016: come vederla in video streaming, ilsussidiario.net, 10 giugno 2016. URL consultato il 6 agosto 2017.
  4. ^ 8 Marzo, Associazione lucani Roma: occasione per riflettere, regione.basilicata.it, 3 marzo 2013. URL consultato il 6 agosto 2017.
  5. ^ Leandro Palestini, Donne vittime dei partner, record italiano La campagna di "Amore criminale", repubblica.it, 20 ottobre 2011. URL consultato il 6 agosto 2017.
  6. ^ Raffaele Di Santo, Amore criminale, gli ascolti traballano: il programma di rai 3 passa al lunedì, televisionando.it, 5 dicembre 2016. URL consultato il 6 agosto 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione