Amitaone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amitaone
Nome orig.Ἀμυθάων
SessoMaschio
Luogo di nascitaIolco

Amitaone (in greco antico: Ἀμυθάων) è un personaggio della mitologia greca, figlio di Tiro e Creteo[1].

Sposò Idomenea che gli diede due figli maschi (Melampo e Biante) e la femmina Eolia[2][1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Sul trono di Iolco successe al padre Creteo suo fratello Esone (il primogenito), così Amitaone abbandonò la sua terra per la Messenia[3].
Secondo Pindaro, lui ed altri membri della sua famiglia si recarono in seguito a Iolco per intercedere con Pelia a nome di Giasone[4].

Pausania lo cita tra coloro ai quali è stata ascritta la restaurazione dei Giochi Olimpici[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca