Amir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Amir (disambigua).
Amir
Amir ph by Sane Ciullo.jpg
Amir nel 2013
NazionalitàItalia Italia
GenereHip hop
Periodo di attività musicale1992 – in attività
Album pubblicati9
Studio9
Sito ufficiale

Amir, nome completo Amir Issaa (Roma, 10 dicembre 1978), è un rapper e produttore discografico italiano, membro del collettivo Rome Zoo. Nel 2012 ha fondato la sua etichetta discografica indipendente, la Red Carpet Music.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Roma nel quartiere di Torpignattara da padre egiziano e madre italiana, Amir si è avvicinato alla cultura hip hop negli anni novanta, prima come breaker e successivamente come writer nel collettivo romano The Riot Vandals. Dopo diverse autoproduzioni e collaborazioni con i nomi più noti del panorama rap italiano, tra cui l'album Naturale inciso con Mr. Phil e pubblicato nel 2004, nel 2005 Amir inizia a lavorare al suo primo album solista, intitolato Uomo di prestigio, prodotto dall'etichetta indipendente canadese Prestigio Records e pubblicato successivamente dalla EMI/Virgin nel luglio 2006; il disco è stato anticipato dal brano Shimi.

Nel 2007 è stata la volta del secondo album in studio Vita di prestigio, seguito da altri album pubblicati a cadenza annuale, Paura di nessuno, Amir 2.0 e Pronto al peggio. Nel 2012 ha creato l'etichetta discografica indipendente, con la quale ha pubblicato l'album Grandezza naturale e nello stesso anno compone insieme ai The Ceasars la colonna sonora del film Scialla! (Stai sereno) di Francesco Bruni, entrando in nomination ai David di Donatello e al Nastro d'argento come miglior canzone da film dell'anno, e fino ad ora è l'unico rapper ad aver calcato il red carpet del Festival del cinema di Venezia, e ad essere ricevuto in una cerimonia ufficiale dal Presidente della Repubblica Italiana. Nello stesso anno partecipa anche come co-autore delle musiche e attore al docufilm La Luna che vorrei di Francesco Barnabei, un'opera cinematografica tesa a valorizzare il territorio romano del VI Municipio, in cui è cresciuto e dove sono state scritte molte delle sue canzoni.

Nel dicembre del 2013, l'emittente LA7 lo invita ad essere protagonista di un'intera puntata del format Guerrieri, condotto dal musicista Saturnino, in cui Amir si è messo a nudo svelando aneddoti e particolari sulla sua vita personale, e la puntata tocca l'apice di ascolti diventando la più vista tra quelle realizzate per la serie.

Nel 2014 il cantante ha pubblicato per il download gratuito l'album Ius Music, seguito nel giugno dell'anno successivo dall'EP Un quarto d'ora di celebrità.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Oltre all'attività musicale, Amir ha dato vita a svariati progetti extramusicali, tra cui la realizzazione di un laboratorio musicale che si è svolto nel Penitenziario minorile di Casal del Marmo, l'attività da testimonial nella settimana d'azione contro il razzismo con Unar, la collaborazione con Save the Children per un workshop nello spazio Punto Luce, che si trova a Roma nella zona di Torre Maura, e la direzione artistica di Potere alle Parole, in collaborazione con RBS / Feltrinelli che ha come obiettivo quello di portare nelle scuole dei laboratori di musica rap, per aiutare i ragazzi a combattere le discriminazioni. Un'iniziativa ormai arrivata al secondo anno di attività e che ha già toccato con successo decine di istituti da nord a sud, coinvolgendo come collaboratori anche altri rapper di fama nazionale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
EP
Mixtape
  • 2006 – Prestigio Click Bang vol. 1 (con Santo Trafficante)
  • 2008 – Prestigio Click Bang vol. 2 (con Santo Trafficante)
  • 2010 – Radio inossidabile vol. 1
  • 2011 – Radio inossidabile vol. 2
  • 2015 – Radio inossidabile vol. 3

Con i 2 Buoni Motivi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2000 – Meglio tardi che mai

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 – Miglior artista rivelazione – Incompatibile Mc Giaime
  • 2009 – Miglior album indipendente – M.E.I. / Premio Groove
  • 2012 – Nomination David di Donatello – (Amir & Ceasar Productions) miglior canzone e colonna sonora Scialla! (F. Bruni / Raicinema)
  • 2012 – Nomination Nastri d'argento – (Amir & Ceasar Productions) miglior canzone – Scialla! (F. Bruni / Raicinema)
  • 2012 – Premio cinema giovane – (Amir & Ceasar Productions) miglior canzone e colonna sonora
  • 2012 – Premio Città di Castellino – (Amir & Ceasar Productions) Scialla! (F. Bruni / Raicinema)
  • 2012 – Premio Camerini Castelbellino – (Amir & Ceasar Productions) Best soundtrack Scialla! (F. Bruni / Raicinema)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]