Amber Volakis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amber Volakis
Amber Volakis.png
Universo Dr. House - Medical Division
Lingua orig. Inglese
Soprannome

Bastarda tagliagole (da House)

Autore David Shore
1ª app. in Una donna vera
Ultima app. in Muoiono tutti
Interpretata da Anne Dudek
Voce italiana Chiara Colizzi
Sesso Femmina
Professione Medico specializzato in radiologia

Amber Volakis è un personaggio della serie televisiva statunitense Dr. House - Medical Division, interpretato da Anne Dudek.

Comportamenti e caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Amber Volakis, radiologa, numero 24 nel gioco per entrare a far parte del team di House, si adopera in vari stratagemmi per ottenere a tutti i costi il posto di assistente di Gregory House: già nella prima apparizione convince molti assistenti a rinunciare al posto, per non subire l'umiliazione di dover lavare l'auto di House come è capitato a lei. In realtà mente, ma così facendo riesce ad eliminare la concorrenza; riesce inoltre a convincere House a licenziare Lawrence Kutner (nell'episodio Una donna vera), che poi verrà comunque assunto, e si oppone fermamente all'assunzione di Samira Terzi.

Spesso consulta Chase e Cameron per farsi aiutare nelle diagnosi e chiede loro consigli su come ingraziarsi il capo o la Cuddy, per esempio lavorando in clinica; quando House chiede di portargli il tanga della Cuddy (nell'episodio Non voglio sapere), fuma una sigaretta per fare scattare l'allarme antincendio, che causa una “pioggia artificiale” all'interno dell'ospedale, bagnando la Cuddy. Quest'ultima si sarebbe dovuta cambiare e, quindi, togliere il tanga, che così sarebbe potuto facilmente cadere nelle mani di Amber; per quanto ingegnoso, il piano fallisce.

Tuttavia ella non si arrende e prova a spacciare il proprio tanga per quello della Cuddy, ma viene subito smascherata da House. Inizialmente House apprezza le sue scorrettezze, persino quando fa pensare a Tredici che il fantasma del cane dell'uomo che questa ha ucciso per incompetenza (non aveva sorvegliato che il paziente prendesse una medicina, che poi il cane del malato ha mangiato), gira per l'ospedale (nell'episodio 97 secondi).

Per questo suo carattere competitivo e spietato viene odiata dagli altri: quando House divide gli assistenti in due gruppi, Amber preferisce unirsi ai maschi e House le attribuisce il soprannome "cutthroat bitch" (letteralmente "cagna tagliagole"), nella versione italiana "bastarda tagliagole".

Amber, in Giochi, è la prima ad essere licenziata nonostante in varie occasioni si sia dimostrata competente e simile al capo.

House le dice che deve imparare a perdere: questo fa sospettare che House abbia voluto darle una lezione.

Il cambiamento[modifica | modifica sorgente]

In Gelo Amber si fidanza con James Wilson e a questo punto sembra che in lei sia avvenuto un cambiamento: non porta rancore verso gli assistenti di House e sembra gentile, affettuosa e disponibile; per esempio in Vivere il sogno dimostra di essere cambiata quando, nel comprare il materasso del letto con Wilson, ha intenzione di lasciargli acquistare l'articolo che lui preferisce, anche se a lei non piace (alla fine l'oncologo accontenta però la fidanzata, la quale protesta per questo, dicendo di saper già badare a sé stessa, a differenza del partner).

House non vuole credere a questo mutamento e in Non cambiare mai le propone una sfida: se indovinerà la diagnosi, la riassumerà a patto che lasci Wilson; Amber tenta, ma poi abbandona l'idea a favore del suo amore. A questo punto House è costretto a ricredersi.

Amber si dimostra molto attaccata a Wilson: non vuole che passi molto tempo con House e i due sono costretti a chiedere l'"affidamento congiunto", come se Wilson fosse un figlio, e se lo "spartiscono" fra loro: l'oncologo è infatti molto affezionato a entrambi.

La morte[modifica | modifica sorgente]

Amber muore tragicamente nell'ultimo episodio della quarta stagione: House è al bar, ubriaco, e ha chiamato Wilson per venire a prenderlo, ma questi è troppo occupato e così va Amber; i due decidono di prendere l'autobus; poco dopo un camion dei netturbini si scontra contro il bus, causando ad Amber un ematoma frontale; inoltre, un palo le si infilza nella coscia. Nell'impatto, Amber perde l'uso di entrambi i reni che ora non possono più filtrare il farmaco che ha assunto per curare l'influenza, e siccome il principio attivo (l'amantadina) non può essere dializzato poiché si lega alle proteine, lei è condannata; in seguito all'incidente House perde la memoria per una commozione cerebrale: all'ospedale House cerca così in tutti i modi di ricordare da chi era accompagnato prima dell'incidente e assume farmaci pericolosi per stimolare la memoria e, alla fine della penultima puntata, svela che Amber, che nel frattempo non è stata identificata, è in pericolo: Wilson ne rimane sconvolto.

Nessuno sa ancora della morte certa di Amber, le cui condizioni intanto peggiorano; House, che ricorda vagamente di una malattia mortale di Amber, si stimola elettricamente l'ipotalamo, rischiando la vita, e svela tutto all'amico, che è disperato. Questi, sotto consiglio della Cuddy decide di far svegliare Amber per poterla salutare l'ultima volta: la dottoressa si accorge di essere attaccata al bypass cardio-polmonare e chiede a Wilson se è grave: egli le dice che ha un'insufficienza multi-organo e che il cuore è ormai fermo da tempo. Amber capisce subito che ad ucciderla sono state le pillole che aveva preso poco prima dell'incidente.

Wilson e Amber restano sul letto della terapia intensiva insieme finché lei gli chiede di spegnere il bypass che la tiene in vita, e così muore tra le braccia di Wilson; durante l'ultimo saluto, Kutner le sfila avanti in silenzio, Taub le getta un bacio e Tredici l'abbraccia.

Anche House è in terapia intensiva perché la stimolazione elettrica gli ha provocato un'emorragia cerebrale, ma si salva.

Come allucinazione[modifica | modifica sorgente]

Nell'episodio successivo a quello del suicidio di Kutner, Salvatori, Amber viene reintrodotta come allucinazione di House: ella ha accesso a tutto il suo cervello, per cui "parlando" con lei House ha idee geniali e ricorda cose dimenticate; egli cerca però di sbarazzarsene, in quanto la trova pericolosa (per esempio gli ha suggerito di provocare uno shock anafilattico a Chase); House cerca di liberarsene in ogni modo, discutendone con Wilson analizzando le possibili cause e giungendo a provocarsi una shock insulinico: inizialmente ella sembra sparire, ma ritorna sempre, e con grande disperazione di House lo fa in modo inaspettato e crudele; infine House capisce che è causata dall'eccesso di Vicodin in Sotto la mia pelle House arriva a chiedere aiuto alla Cuddy, che lo veglia amorevolmente, senza però avere successo (anzi, la stessa veglia da parte della Cuddy è un'allucinazione): per questo nell'ultimo episodio della quinta stagione House si fa ricoverare in un ospedale psichiatrico.Amber fa la sua ultima comparsa come allucinazione nell'ultimo episodio della serie televisiva, Everybody Dies.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]