Ambasse bey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suonatori Bamiléké di tam-tam

Ambasse bey o ambas-i-bay è uno stile di musica popolare e danza del Camerun. La musica è basata su strumenti comunemente disponibili, in particolare la chitarra, con percussioni fornite da bastoncini e bottiglie.[1] La musica è più veloce e proviene da assiko, una forma più antica di musica popolare folk camerunese.[2]

John Hall descrisse il suo ritmo come quello di una scopa in movimento. Dove i ballerini dondolano le loro spalle come le ali degli uccelli,[3] la danza è composta da sequenze di passi fluidi e movimenti del corpo a scatti eseguiti in accordo con la musica, che è generalmente il makossa. Per eseguire questa danza, i ballerini devono indossare abiti tradizionali sawa.

Ambasse bey è nata tra il gruppo etnico Yabassi[4] e divenne popolare a Douala dopo la seconda guerra mondiale. Negli anni '50 e '60, lo stile si è evoluto nel Litorale del Camerun. A metà degli anni '60, Eboa Lotin eseguì uno stile di ambasse bey su armonica e chitarra, fu la prima forma di makossa, uno stile che rapidamente superò il suo predecessore e divenne la forma più popolare di musica indigena del Camerun.[5] Ambasse bey è stata rianimata in parte dal cantante camerunese Sallé John.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mbaku 197.
  2. ^ Hudgens and Trillo 1183.
  3. ^ YouTube, su www.youtube.com. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  4. ^ Guide touristique 131.
  5. ^ Mbaku 197–8.
  6. ^ DeLancey and DeLancey 184.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chrispin, Pettang, direttore, Cameroun: Guide touristique. Paris: Les Éditions Wala.
  • DeLancey, Mark W., e Mark Dike DeLancey (2000): Historical Dictionary of the Republic of Cameroon (3rd ed.). Lanham, Maryland: The Scarecrow Press.
  • Hudgens, Jim, e Richard Trillo (1999). West Africa: The Rough Guide. 3rd ed. London: Rough Guides Ltd.
  • Mbaku, John Mukum (2005). Culture and Customs of Cameroon. Westport, Connecticut: Greenwood Press
Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa